Seleziona una pagina

Definizione di flebite

La flebite (fle-BYE-tis) è una condizione in cui una vena si infiamma (phleb = vena + è = infiammazione). L’infiammazione può causare dolore e gonfiore. Quando l’infiammazione è causata da un coagulo di sangue o trombo, è chiamata tromboflebite. La tromboflebite si presenta solitamente nelle vene delle gambe, ma può anche interessare le vene nelle braccia.

Ci sono due gruppi di vene nelle braccia e nelle gambe, 1) le vene superficiali che scorrono appena sotto la pelle, e 2) le vene profonde.

La flebite superficiale colpisce le vene sulla superficie della pelle. La condizione è raramente seria e di solito si risolve con il trattamento locale dell’infiammazione con compresse calde e farmaci anti-infiammatori. Talvolta la flebite superficiale può essere associata a tromboflebite venosa profonda e può essere necessaria una valutazione medica.

La flebite nelle vene profonde viene chiamata tromboflebite venosa profonda (o trombosi venosa profonda , trombosi venosa profonda ) che colpisce le vene localizzate più in profondità nelle braccia e nelle gambe. Coaguli di sangue (trombi) che formano la forma possono embolizzare o rompere e viaggiare verso i polmoni . Questa è una condizione potenzialmente pericolosa per la vita chiamata embolia polmonare .

Cause di flebite

La flebite superficiale è solitamente causata da un trauma locale a una vena. La flebite superficiale è più spesso causata da un catetere endovenoso (IV) posto in una vena, e la vena si irrita. La flebite superficiale può o meno avere una forma di coaguli di sangue per causare il dolore e l’infiammazione. Nelle gambe, la flebite superficiale può essere associata a vene varicose .

Le cause di trombosi venosa profonda o tromboflebite comprendono:

Inattività (il sangue si accumula nelle vene e tende a coagularsi se una persona è inattiva per un periodo prolungato di tempo);
trauma e anomalie della coagulazione del sangue (possono essere ereditate).
I fattori di rischio per DVT includono:

Inattività prolungata (ad esempio, un lungo volo in aereo o in auto, un’estremità immobilizzata in un cast o una stecca, costretta a letto per una malattia o dopo un intervento chirurgico, uno stile di vita sedentario, inattività con poco o nessun esercizio fisico )
Obesità
Fumare sigarette, soprattutto se combinato con la terapia ormonale sostitutiva o le pillole anticoncezionali
Durante la gravidanza , l’utero allargato può anche comprimere le grandi vene nel bacino aumentando il rischio di coagulazione del sangue.
Alcune condizioni mediche come il cancro o disturbi del sangue che aumentano il potenziale di coagulazione del sangue
Lesioni alle braccia o alle gambe

Flebite superficiale

Di solito c’è un inizio lento di una zona rossa e tenera lungo le vene superficiali sulla pelle. Un’area rossa lunga e sottile può essere vista come l’infiammazione segue il percorso della vena superficiale. Potrebbe diffondersi in uno schema simile a un ragno se venissero coinvolte vene più piccole.
Questa zona può sembrare dura, calda e tenera. La pelle intorno alla vena può essere pruriginosa e gonfia.
L’area potrebbe iniziare a pulsare o bruciare .
I sintomi possono essere peggiori quando la gamba si abbassa, soprattutto quando si alza il primo mattino al mattino.
Può verificarsi una febbre di basso grado .
Talvolta la flebite può verificarsi nel sito in cui è stata avviata una linea intravenosa periferica (IV). L’area circostante può essere dolorante e tenera lungo la vena.
Se è presente un’infezione, i sintomi possono includere arrossamento, febbre, dolore, gonfiore o rottura della pelle.

Tromboflebite venosa profonda

I segni e i sintomi classici comprendono rossore, calore, gonfiore e dolore nelle estremità colpite. Spesso un’estremità è più gonfia rispetto all’altra. Occasionalmente la decolorazione può essere più bluastra che rossa.

Quando cercare assistenza medica
È ragionevole cercare assistenza medica in caso di gonfiore o dolore a un’estremità. Ciò è particolarmente vero se vi sono fattori di rischio per tromboflebite venosa profonda, compresi viaggi prolungati, riposo a letto o interventi chirurgici recenti.
La tromboflebite venosa profonda richiede cure mediche immediate, specialmente se il paziente presenta uno qualsiasi di questi segni e sintomi.

Febbre alta con qualsiasi sintomo in un braccio o una gamba
Grumi a una gamba
Forte dolore e gonfiore a un braccio o una gamba
Dolore al petto e mancanza di respiro, che potrebbero essere i sintomi dell’embolia polmonare (coaguli di sangue nei polmoni).

Diagnosi di flebite

La valutazione iniziale di un braccio o di una gamba gonfia inizia con l’assistenza sanitaria che richiede una storia clinica e un esame fisico del paziente. La diagnosi di flebite superficiale è spesso fatta clinicamente e non sono necessari ulteriori test.

Se c’è preoccupazione per la trombosi venosa profonda ( TVP ), è possibile ordinare ulteriori test.

Il D-dimero è una sostanza chimica rilasciata da coaguli di sangue che iniziano a disintegrarsi. Se questo esame del sangue è normale, non è presente un coagulo di sangue. Sfortunatamente, il test non dice al medico dove si trova il coagulo di sangue. Ad esempio, sarà positivo nelle persone con un livido o in quelli che hanno avuto recentemente un intervento chirurgico. Questo test del sangue deve essere ordinato solo quando c’è un basso rischio di presenza di TVP. Un test positivo di solito richiede che alcuni test di imaging del braccio o della gamba vengano ordinati per cercare un potenziale coagulo di sangue.
Gli ultrasuoni possono rilevare i coaguli o il blocco del flusso sanguigno, specialmente nelle vene più grandi, più prossimali (nella parte superiore della gamba). Un piccolo strumento portatile (sonda) viene premuto contro la pelle del paziente per aiutare a identificare i coaguli di sangue e la posizione dell’ostruzione. Questo è un test non invasivo che è relativamente indolore.
A volte il test a ultrasuoni non può “vedere” adeguatamente le vene e determinare se è presente un coagulo. Può essere necessaria la venografia in cui la tintura viene iniettata direttamente nella vena e vengono presi i raggi X per valutare la vena.

Flebite auto-aiuto

La cura di sé a casa può essere compiuta per le flebiti superficiali seguendo i seguenti passi.

Applicare un impacco caldo sull’area interessata.
L’ibuprofene , un farmaco antinfiammatorio può aiutare a ridurre il dolore e l’infiammazione delle flebiti superficiali.
Le calze a compressione delle gambe da prescrizione (ginocchio o coscia) migliorano il flusso sanguigno e possono aiutare ad alleviare il dolore e il gonfiore e ridurre il rischio di sviluppare TVP.

Trattamento della flebite

Commenti dei lettori 10 Condividi la tua storia
Se l’operatore sanitario fa la diagnosi di flebite superficiale, il trattamento comprende compresse calde e farmaci anti-infiammatori come l’ibuprofene. Le calze a compressione possono essere utili.
Se è presente un’infezione cutanea associata alla flebite superficiale, possono essere prescritti antibiotici .
Se la diagnosi è di tromboflebite venosa profonda (TVP), è necessaria una terapia anticoagulante o diradamento del sangue per prevenire l’ embolia polmonare . Il trattamento iniziale può iniziare con enoxaparina ( Lovenox ), un farmaco iniettabile che assottiglia immediatamente il sangue. Anche il warfarin ( Coumadin ) viene avviato immediatamente ma impiega alcuni giorni per raggiungere i livelli terapeutici nel sangue, quindi Lovenox viene usato come un ponte fino a quando ciò non si verifica. L’INR è un esame del sangue che misura la funzione di coagulazione del sangue ed è usato come guida per determinare il dosaggio del warfarin.

Prevenzione delle flebite

Il modo migliore per prevenire la flebite deve essere attivo. Partecipa al quotidiano esercizio , come camminare , nuotare, fare jogging, andare in bicicletta, lezioni di danza, ecc
Evitare periodi prolungati di sedersi o sdraiarsi (se possibile).
Evitare il riposo a letto per periodi prolungati. Se sei limitato al riposo a letto, indossa calze di supporto.
Quando si viaggia e il movimento è limitato per lunghi periodi di tempo, alzarsi e spostarsi di tanto in tanto o fermarsi a una sosta e muoversi. Mantieni idratato e bevi molti liquidi.
Il cambio delle linee IV aiuterà a prevenire le flebiti.

La prognosi della flebite

La flebite superficiale è raramente seria e di solito risponde al controllo del dolore, all’elevazione e alle compresse calde.
Il tromboembolismo venoso profondo è potenzialmente pericoloso per la vita se non trattato, l’embolia polmonare è una potenziale complicanza. È importante scoprire perché si è verificata la TVP e ridurre al minimo i fattori di rischio per un evento futuro.
La TVP può danneggiare la struttura interna della vena portando alla complicazione di una gamba post-flebite con gonfiore e dolore cronico alle gambe.

Facebook Comments