Seleziona una pagina

Cos’è un’ernia iatale?

Un’ernia iatale si verifica quando la parte superiore dello stomaco si solleva attraverso il diaframma e nella regione del torace.
Il diaframma è un grosso muscolo che si trova tra l’addome e il torace. Usi questo muscolo per aiutarti a respirare. Normalmente, il tuo stomaco è al di sotto del diaframma, ma nelle persone con un’ernia iatale, una parte dello stomaco spinge attraverso il muscolo. L’apertura che attraversa è chiamata iato.
Questa condizione si verifica soprattutto nelle persone che hanno più di 50 anni. Colpisce fino al 60% delle persone quando compiono 60 anni, secondo l’Associazione per il controllo del cancro esofageo.

Che cosa causa un’ernia iatale?

La causa esatta di molte ernie iatali non è nota. In alcune persone, lesioni o altri danni possono indebolire il tessuto muscolare. Questo rende possibile allo stomaco di spingere attraverso il diaframma.

Un’altra causa sta mettendo troppa pressione (ripetutamente) sui muscoli intorno allo stomaco. Questo può accadere quando:

  • tosse
  • vomito
  • sforzandosi durante i movimenti intestinali
  • sollevare oggetti pesanti

Alcune persone sono anche nate con una pausa anormalmente grande. Questo rende più facile per lo stomaco di attraversarlo.

I fattori che possono aumentare il rischio di un’ernia iatale includono:

  • obesità
  • invecchiamento
  • fumo

Tipi di ernia iatale

Ci sono generalmente due tipi di ernia iatale: ernie iatali scorrevoli e ernie fisse o paraesofagee.

Ernia iatale scorrevole
Questo è il tipo più comune di ernia iatale. Si verifica quando lo stomaco e l’esofago scivolano dentro e fuori dal petto attraverso lo iato. Le ernie scivolose tendono ad essere piccole. Di solito non causano alcun sintomo. Non possono richiedere un trattamento.

Fixata ernia iatale
Questo tipo di ernia non è così comune. È anche noto come ernia paraesofagea.

In un’ernia fissa, una parte dello stomaco ti spinge attraverso il diaframma e rimane lì. La maggior parte dei casi non è seria. Tuttavia, vi è il rischio che il flusso di sangue verso lo stomaco possa bloccarsi. Se ciò accade, potrebbe causare gravi danni ed è considerato un’emergenza medica.

Sintomi di un’ernia iatale

È raro che anche le ernie iatali fissate causino sintomi. Se si verificano sintomi, di solito sono causati da acido gastrico, bile o aria che entra nell’esofago. I sintomi comuni includono:

bruciore di stomaco che peggiora quando ti chini o ti sdrai

  • dolore al petto o dolore epigastrico
  • difficoltà a deglutire
  • eruttazione
  • Emergenze mediche

Un’ostruzione o un’ernia strozzata possono bloccare il flusso di sangue allo stomaco. Questa è considerata un’emergenza medica. Chiama subito il medico se:

  • ti senti nauseato
  • hai vomitato
  • non puoi passare il gas o svuotare le viscere

Non dare per scontato che un’ernia iatale causi dolore o disagio al torace. Potrebbe anche essere un segno di problemi cardiaci o ulcera peptica . È importante vedere il tuo dottore. Solo i test possono scoprire cosa sta causando i tuoi sintomi.

Qual è la connessione tra GERD e ernie iatali?

La malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) si verifica quando il cibo, i liquidi e l’acido nel tuo stomaco finiscono nel tuo esofago. Questo può portare a bruciore di stomaco o nausea dopo i pasti. È comune per le persone con un’ernia iatale avere GERD. Tuttavia, ciò non significa che una delle due condizioni causi sempre l’altra. Puoi avere un’ernia iatale senza GERD o GERD senza un’ernia.

Test e diagnosi di ernie iatali

Diversi test possono diagnosticare un’ernia iatale.

Raggi X di bario
Il medico potrebbe farti bere un liquido con il bario prima di fare una radiografia . Questa radiografia fornisce una chiara silhouette del tratto digestivo superiore. L’immagine consente al medico di vedere la posizione dello stomaco. Se sporge attraverso il diaframma, hai un’ernia iatale.

Endoscopia
Il medico può eseguire un’endoscopia . Lui o lei farà scivolare un tubo sottile nella tua gola e lo ridurrà all’esofago e allo stomaco. Il medico sarà quindi in grado di vedere se il tuo stomaco sta spingendo attraverso il diaframma. Sarà anche visibile qualsiasi strangolamento o ostruzione.

Opzioni di trattamento per ernie iatali
La maggior parte dei casi di ernia iatale non richiede trattamento. La presenza di sintomi di solito determina il trattamento. Se ha reflusso acido e bruciore di stomaco, può essere trattato con farmaci o, se questi non funzionano, un intervento chirurgico.

Farmaci

  • I farmaci che il medico può prescrivere includono:
  • antiacidi da banco per neutralizzare l’acido dello stomaco
  • bloccanti del recettore H2 da banco o da prescrizione che riducono la produzione di acido
  • inibitori della pompa protonica da banco o prescrizione per prevenire la produzione di acido, dando al tuo esofago il tempo di guarire

Chirurgia

Se i farmaci non funzionano, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico per l’ernia iatale. Tuttavia, la chirurgia non è comunemente raccomandata.

Alcuni tipi di chirurgia per questa condizione includono:

  • ricostruire i muscoli esofagei deboli
  • rimettendo a posto lo stomaco e riducendo la tua sospensione

Per eseguire un intervento chirurgico, i medici eseguono un’incisione standard nel torace o nell’addome o utilizzano la chirurgia laparoscopica , che riduce il tempo di recupero.

Le ernie possono tornare dopo l’intervento chirurgico. Puoi ridurre questo rischio:

  • stare a un peso sano
  • ottenere aiuto nel sollevare oggetti pesanti
  • evitando sforzi sui muscoli addominali

Cambiamenti nello stile di vita

Il reflusso acido causa la maggior parte dei sintomi di ernia iatale. Cambiare la tua dieta può ridurre i sintomi. Può aiutare a mangiare pasti più piccoli più volte al giorno invece di tre pasti abbondanti. Dovresti anche evitare di mangiare pasti o spuntini nel giro di poche ore prima di andare a letto.

Ci sono anche alcuni alimenti che possono aumentare il rischio di bruciore di stomaco.

Considera di evitare:

  • cibi piccanti
  • cioccolato
  • alimenti a base di pomodori
  • caffeina
  • cipolle
  • agrumi
  • alcool

Altri modi per ridurre i sintomi includono:

  • smettere di fumare
  • alzando la testa del tuo letto di almeno 6 centimetri
  • evitando di chinarsi o sdraiarsi dopo aver mangiato
  • Ridurre il rischio di ernie iatali

Non si può evitare completamente un’ernia iatale, ma si può evitare di peggiorare l’ernia:

  • perdere peso in eccesso
  • non sforzandosi durante i movimenti intestinali
  • ottenere aiuto quando si sollevano oggetti pesanti
  • evitando cinture strette e determinati esercizi addominali

Ernia iatale e cambiamenti nella dieta

Un’ernia iatale è una condizione in cui la parte superiore del tuo stomaco ti spinge attraverso il diaframma nel petto.

Uno dei principali sintomi che si possono verificare è il reflusso acido . Questa condizione può causare dolore e disagio durante e dopo aver mangiato determinati cibi.

Scegliendo cibi che non producono molto acido, puoi ridurre questo sintomo. Ecco alcune informazioni su quali cibi dovresti evitare, quali alimenti dovresti mangiare e altri consigli sullo stile di vita per trattare con un’ernia iatale .

Alimenti e bevande da evitare
Gli alimenti e le bevande che dovresti evitare sono gli stessi che vorrai saltare se hai avuto una malattia da reflusso gastroesofageo (GERD) .

Questi alimenti includono:

cipolle e aglio

alcuni agrumi come lime e arance

pomodori e cibi a base di pomodoro, come salsa e salsa di spaghetti

  • cibi piccanti
  • cibi fritti
  • cibi ricchi di sodio
  • cacao e cioccolato
  • menta piperita e menta

Le bevande da evitare includono:

  • alcol, come vino, birra e alcolici
  • caffè
  • tè con caffeina
  • bevande gassate, come acqua di seltz e soda
  • latte intero
  • Alimenti e bevande da mangiare

Ci sono ancora molti buoni alimenti che non producono tanto acido nello stomaco. Molti cibi interi, ad esempio, sono buone opzioni perché non vengono elaborati. Ciò significa che contengono più fibre, che possono aiutare con il reflusso acido.

Prova a mangiare:

  • non agrumi, come mele, pere, meloni e bacche
  • verdure, come carciofi, carote, patate dolci, asparagi, zucca, fagiolini, verdure a foglia verde e piselli
  • cereali integrali
  • noci e semi, come mandorle e semi di chia
  • proteine magre
  • Yogurt
  • latti a base vegetale, come latte di soia o di mandorle
  • alcuni succhi, come l’aloe vera, la carota o il succo di cavolo

Mangiare e cucinare suggerimenti

Anche il modo in cui cucini e mangi i tuoi cibi può fare la differenza. Le persone che soffrono di bruciore di stomaco dovrebbero cercare di preparare i loro cibi in modo sano. Ad esempio, i cibi fritti possono innescare il bruciore di stomaco. Inoltre, mangiare troppo in una volta può anche peggiorare i sintomi.

Alcuni suggerimenti:

Cuocere con grassi sani, come avocado, cocco e olio d’oliva.
Mangia cibi integrali quando possibile. Il contenuto di fibre di questi alimenti dovrebbe aiutare con il reflusso acido. Inoltre, meno elaborato è il cibo, meglio è.
Mangiate piccoli pasti ogni poche ore invece di tre pasti abbondanti durante il giorno.
Aggiungi cibi probiotici alla tua dieta. Le verdure coltivate, come i sottaceti, sono un’opzione gustosa. Yogurt, kefir e kombucha sono altre buone scelte. L’assunzione di un integratore probiotico è anche un’opzione.
Bevi acqua semplice. È la migliore bevanda che puoi bere. Dovresti mirare a bere otto bicchieri d’acqua al giorno. Prova ad aggiungere limone alla tua acqua per un ulteriore potere di abbassare l’acido. Il limone è un frutto che, sebbene acido al di fuori del corpo, è metabolizzato per avere sottoprodotti alcalini .
Altri consigli sullo stile di vita
Oltre il cibo, ci sono molte cose che puoi fare per aiutare a prevenire e affrontare il reflusso acido dalla tua ernia iatale:

Non sdraiarsi dopo aver mangiato. Prova ad aspettare almeno due o tre ore prima di andare a letto dopo cena.
Potresti voler alzare la testa del tuo letto di circa 6 pollici per dormire più comodamente.
Lavora con il tuo medico per raggiungere un peso sano se sei sovrappeso.
Se fumi, fermati. Visita Smokefree.gov o chiama 800-QUIT-NOW per creare il tuo piano di smarrimento.
Salta vestiti attillati, che possono peggiorare il tuo bruciore di stomaco.
Chiedi al tuo medico di farmaci da banco (OTC) o di prescrizione che potrebbero ridurre l’acido nello stomaco. Alcuni suggerimenti OTC includono probiotici ed enzimi digestivi.
Mangiare in un posto calmo e rilassante. Evitare di alzarsi mentre si mangia.

La linea di fondo
Cambiare gli alimenti che si mangia può aiutare con il reflusso acido causato da un’ernia iatale. Se hai difficoltà a capire i trigger, prendi in considerazione la possibilità di tenere un diario alimentare.

Non tutti hanno gli stessi stimoli per il reflusso acido, quindi tenere un diario alimentare e notare i sintomi può essere utile. Alcuni cibi che infastidiscono una persona non possono influenzare qualcun altro. Annota ciò che hai mangiato e come ti fa sentire. Dopo alcune settimane, potresti essere in grado di osservare gli schemi e capire quali alimenti stanno causando i tuoi sintomi.

Facebook Comments