In esecuzione della Deliberazione del Direttore Generale n. 852 del 29/11/2021, è indetto Concorso Pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 752 posti di COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO – INFERMIERE – CATEGORIA D

Iscriviti AL NOSTRO GRUPPO TELEGRAM https://t.me/+ve8Q3TbCWwplYzhk

Il concorso viene svolto da Azienda Zero unitariamente, ai soli fini procedurali, ma con riferimento alle seguenti singole Aziende interessate:

Azienda Ulss n. 1 Dolomiti: n. 20 posti;Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana: n. 80 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 3 Serenissima: n. 30 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale: n. 110 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 5 Polesana: n. 30 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 6 Euganea: n. 30 posti;Azienda Ulss n. 7 Pedemontana: n. 30 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 8 Berica: n. 140 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ulss n. 9 Scaligera: n. 183 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ospedale-Università Padova: n. 26 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona: n. 50 posti – la procedura è subordinata all’esito negativo della procedura di esubero di cui all’art. 34-bis del D.Lgs. n. 165/2001;Istituto Oncologico Veneto IRCCS: n. 23 posti;per complessivi n. 752 posti.

I candidati utilmente collocati nelle graduatorie potranno, in fase di assunzione o successivamente nel corso del rapporto di lavoro, sulla base delle indicazioni della Giunta Regionale del Veneto e dell’Area Sanità e Sociale, essere temporaneamente assegnati – ai sensi dell’art. 23-bis, comma 7, del D.Lgs. n. 165/2001 – ai Centri di Servizi per anziani non autosufficienti accreditati e contrattualizzati della Regione del Veneto, ricadenti nell’ambito territoriale dell’Azienda Ulss che procede all’assunzione.

I candidati dovranno indicare una sola Azienda per la quale intendono concorrere; tale indicazione non potrà essere modificata.

I candidati che sceglieranno di concorrere per le seguenti Aziende:

Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana,Azienda Ulss n. 3 Serenissima,Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale,Azienda Ulss n. 5 Polesana,Azienda Ulss n. 7 Pedemontana,Azienda Ulss n. 8 Berica,Azienda Ulss n. 9 Scaligera,Azienda Ospedale-Università Padova,Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona,le cui procedure sono subordinate all’esito negativo delle procedure di esubero, dovranno indicare come seconda opzione una delle seguenti Aziende:

Azienda Ulss n. 1 Dolomiti,Azienda Ulss n. 6 Euganea,Istituto Oncologico Veneto IRCCS.Nei predetti casi, qualora le procedure di esubero dovessero consentire la copertura dei relativi posti, i candidati verranno considerati partecipanti per l’Azienda scelta come seconda opzione.

In ogni caso, la seconda opzione produrrà effetto solo con la copertura dei posti a mezzo della predetta procedura di esubero. In caso contrario e, quindi, in caso di mancata copertura dei posti a mezzo della predetta procedura, rimarrà efficace esclusivamente la prima opzione.

In conformità e nei limiti delle DGRV n. 177 del 22/2/2019, n. 1138 del 30/7/2019 e n. 258 del 9/3/2021, le graduatorie formulate all’esito della procedura concorsuale, una volta soddisfatto il fabbisogno dell’Azienda interessata, saranno rese disponibili anche alle altre Aziende ed Enti afferenti al Servizio Sanitario della Regione Veneto.

Il presente concorso è disciplinato dalle norme di cui al D.Lgs. n. 502 del 30/12/1992 e s.m.i., al D.P.R. n. 487 del 9/5/1994, al D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, al D.P.R. n. 220 del 27/03/2001, al D.Lgs. n. 165 del 30/3/2001 e s.m.i., al D.Lgs. n. 150 del 27/10/2009, al “Regolamento sulle modalità di gestione delle procedure selettive del comparto sanità da parte di Azienda Zero, ai sensi dell’art. 2, co. 1, lett. g), punto 2) della Legge Regionale 25 ottobre 2016 n. 19 e ulteriori determinazioni”, approvato con DGRV n. 1422 del 5/9/2017, alla L. n. 56 del 19/06/2019, nonché all’art. 28 della L.R. n. 44 del 25/11/2019 e s.m.i.

Ai sensi dell’art. 7 del D.Lgs. n. 165 del 30/3/2001 e s.m.i., è garantita parità e pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

RISERVA DI POSTI

D.Lgs. n. 66 del 15/3/2010 e s.m.i. in materia di riserva dei posti per i volontari delle FF. AA.

Con riferimento alle frazioni di riserva dei posti determinatesi a favore dei volontari delle FF.AA., ai sensi dell’art. 1014, commi 3 e 4 e dell’art. 678, comma 9, del D.Lgs. 66 del 15/3/2010, con il presente concorso:

per l’Azienda Ulss n. 1 Dolomiti, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 6 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 2 Marca Trevigiana, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 24 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 3 Serenissima, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 10 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 34 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 5 Polesana, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 1 posto è riservato prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi sia alcun candidato idoneo appartenente ad anzidetta categoria il posto sarà assegnato ad altro candidato utilmente collocato in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 6 Euganea, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 9 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenente ad anzidetta categoria i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 7 Pedemontana, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 9 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 8 Berica, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 42 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ulss n. 9 Scaligera, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 54 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ospedale-Università Padova, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 8 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria;per l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, essendosi determinato un cumulo di frazioni di riserva pari/superiore all’unità, n. 16 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA. Nel caso in cui non vi siano candidati idonei appartenenti ad anzidetta categoria, i posti saranno assegnati ad altri candidati utilmente collocati in graduatoria.L. n. 68 del 12/3/1999: “Norme per il diritto al lavoro dei disabili”

Per l’Azienda Ulss n. 4 Veneto Orientale, n. 10 posti sono riservati alle categorie di cui all’art. 18, comma 2, della L. n. 68 del 12/3/1999 e s.m.i..

Per l’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona, n. 5 posti sono riservati alle categorie di cui all’art. 1 della L. n. 68 del 12/3/1999, n. 68, e s.m.i..

Per l’ Azienda Ulss n. 9 Scaligera sarà data precedenza alla nomina dei candidati appartenenti alle categorie di cui agli artt. 3 e 18 della L . n. 68 del 12/3/1999.

Sono fatte salve le percentuali da riservare alle categorie di cui alla L. n. 68 del 12/3/1999 per le Azienda Ulss n. 5 Polesana, Ulss n. 7 Pedemontana e per l’Azienda Ospedale-Università Padova.

CONTRIBUTO SPESE PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO

Il candidato deve allegare obbligatoriamente, nella procedura online, la ricevuta del pagamento di un contributo spese, non rimborsabile, per la copertura dei costi della selezione pari ad Euro 15,00 a favore di Azienda Zero, da effettuarsi, indicando il codice concorso AZERO/2021/074/CON, tramite una delle seguenti modalità:

collegandosi al Portale dei Pagamenti della Regione Veneto, selezionando come ente Azienda Zero e accedendo alla sezione Pagamento contributo spese per la partecipazione a concorsi;     oppure:

collegandosi al sito di Azienda Zero, selezionando la funzione “pagamenti in rete”, cliccando sul link: Vai a MyPay e accedendo alla sezione Pagamento contributo spese per la partecipazione a concorsi;     oppure:

 collegandosi direttamente tramite il seguente link:“https://mypay.regione.veneto.it/pa/public/richiestaPagamentoSpontaneo.html?codIpaEnte=AZERO&codTipo=TASSA_CONCORSO”.PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere prodotta a pena di esclusione tramite la specifica procedura telematica descritta di seguito entro il 30° giorno successivo alla data di pubblicazione per estratto del presente bando nella Gazzetta Ufficiale, connettendosi al sito web aziendale ed accedendo alla piattaforma tramite il link“https://azeroveneto.concorsismart.it” presente nella sezione “Concorsi e Avvisi”.

È esclusa ogni altra forma di presentazione e trasmissione. Pertanto, eventuali domande pervenute con altre modalità non verranno prese in considerazione.

La procedura per la presentazione delle domande sarà attiva a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della Repubblica, per estratto, del presente bando, e verrà automaticamente disattivata alle ore 18:00 del giorno di scadenza. Il termine è perentorio. Dopo tale termine non sarà più possibile provvedere alla compilazione online della domanda di partecipazione, né sarà ammessa la produzione di altri titoli o documenti a corredo della stessa; inoltre, non sarà più possibile effettuare aggiunte o rettifiche.

Pubblicato sul BUR Veneto n. 165 del 10 dicembre 2021. In attesa della sua pubblicazione sulla G.U.

Redazione NurseTimes

Allegato

AZIENDA ZERO CONCORSO INFERMIERE Download

La FNOPI mette le mani in tasca agli Infermieri Italiani
Emissione dei Green Pass: Enpapi chiede al Ministero della Salute di abilitare subito gli infermieri liberi professionisti al rilascio in autonomia
ISS: tasso di mortalità nei NoVax 45 volte più alto di chi ha fatto la terza dose di vaccino contro il Covid-19
Il giudice reintegra infermiera no-vax: l’asl farà ricorso
La dott.ssa Lainò presenta la tesi sull’assistenza Infermieristica al paziente con invaginazione intestinale
L’articolo Veneto, Azienda Zero: concorso per 752 infermieri scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.