Una strategia di combinazione con cangrelor IV e ticagrelor frantumato in pazienti STEMI sottoposti a PCI primario – per coprire il ritardo di assorbimento del farmaco orale – migliora l’inibizione piastrinica senza creare un’interazione farmaco-farmaco. Lo dimostrano i risultati di uno studio farmacodinamico randomizzato, pubblicato online su “Circulation”.