NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano divenuto punto di riferimento per tutte le professioni sanitarie

Sono numerose le tesi di laurea che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati in medicina, infermieristica e a tutti i professionisti della sanità di poter pubblicare la propria tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org). 

Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici.

La dott.ssa Fornaciari Anastasia ha conseguito la laurea in infermieristica presso l’Università “La Sapienza” di Roma.

Gentile Direttore

sono la dott.ssa Fornaciari Anastasia e vi contatto in merito all’opportunità della pubblicazione, con il progetto editoriale NeXT, della mia tesi di Laurea dal titolo “Prevenzione e gestione della risposta allergica nel bambino in età scolare: Progetto educativo nelle scuole”.

Abstract

BACKGROUND: Si stima che l’incidenza dell’anafilassi sia in aumento nella popolazione pediatrica; considerando che questa fascia di età trascorre gran parte della giornata a scuola, molte delle reazioni anafilattiche si potrebbero verificare in tale ambiente. Dunque, è necessario che gli istituti scolastici dispongano di un protocollo di gestione.

Essendo una reazione ad esordio acuto e potenzialmente fatale, risulta cruciale il tempestivo riconoscimento dei sintomi e il trattamento farmacologico. Basilare, quindi, è la formazione del personale scolastico che potrebbe trovarsi a fare scelte di importanza vitale.

OBIETTIVO: Lo scopo è stato quello di indagare le conoscenze del personale scolastico in merito all’anafilassi, suggerendo l’importanza di progetti di educazione sanitari messi in campo da operatori sanitari competenti, quali gli infermieri.

MATERIALI E METODI: Attraverso una revisione, è stato reperito in letteratura quanto già prodotto sul tema, e quindi proposto un intervento educativo rivolto al personale di una scuola primaria. I risultati sono stati misurati attraverso un test di valutazione delle conoscenze reperito in letteratura, somministrato prima, a T0 e dopo l’evento, a T1, successivamente, validati statisticamente.

RISULTATI: Dal confronto dei dati a T0 e a T1, è emerso come le conoscenze del campione, all’inizio del percorso, fossero limitate dimostrando altresì la netta diminuzione della percentuale di disinformazione dopo l’intervento educativo, mostrandone l’efficacia.

CONCLUSIONI: Gestire lo studente allergico richiede grandi cambiamenti nel sistema scolastico, avere del personale adeguatamente formato è fondamentale per gestire efficacemente le emergenze, riducendo le reazioni fatali. Perciò, appare necessaria l’introduzione di corsi di formazione mirati in un contesto più ampio di sicurezza scolastica.

PAROLE CHIAVE: Anaphylaxis; School; Child; Education.

Dott.ssa Fornaciari Anastasia

Allegato

Tesi “Prevenzione e gestione della risposta allergica nel bambino in età scolare: progetto educativo nelle scuole“

Ferite in cardiochirurgia: problematiche collegate alle infezioni
Tesi infermieristica: “Prevenzione e gestione della risposta allergica nel bambino in età scolare: progetto educativo nelle scuole”
Infermieri interinali in Veneto, Nursing Up: “Un altro paradosso della sanità italiana”
Regno Unito, sciopero degli infermieri il 15 e il 20 dicembre: chiedono adeguamento salariale
Nuova deontologia per i medici: non potranno sconsigliare i vaccini
L’articolo Tesi infermieristica: “Prevenzione e gestione della risposta allergica nel bambino in età scolare: progetto educativo nelle scuole” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.