Grande successo per il progetto editoriale denominato NeXT targato NurseTimes

Sono numerose le tesi di laurea che lo arricchiscono e permette ai neolaureati in medicina, infermieristica e a tutti i professionisti della sanità di poter pubblicare la propria tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org). 

Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici.

Riceviamo la tesi della dott.ssa Antonietta di Vico, laureatasi presso l’Università degli studi La Sapienza di Roma.

Abstract

L’11 Marzo 2020, l’ OMS dopo aver valutato i livelli di gravità e diffusione globale dell’infezione Sars-Cov-2 ha dichiarato l’inizio della pandemia Covid-19. Nella popolazione oncologica l’incertezza per il futuro, la progressione della malattia e l’esito delle cure mediche si sono scontrati con l’incertezza data dalla pandemia e dal suo decorso pertanto l’obiettivo della ricerca è studiare come l’evento pandemico abbia influenzato la qualità di vita del paziente oncologico.

La teorica scelta per lo studio è Virginia Henderson la quale identifica nel paziente 14 bisogni fondamentali costituiti da componenti biologiche, psicologiche, sociologiche e individuali impossibili da scindere fra loro. Secondo la Henderson, l’infermiere è il professionista sanitario che aiuta ogni singolo assistito a raggiungere il livello di indipendenza più avanzato possibile. Il campione è costituito da 100 pazienti di cui il 40% è rappresentato dagli uomini e il 60% è rappresentato dalle donne, l’età media è pari a 39,99 anni.

Lo studio è stato condotto utilizzando un questionario diffuso attraverso la via telematica costituito da due sezioni. Nella prima sezione vi è la raccolta di dati socio demografici, nella seconda, la scala utilizzata per lo studio ovvero l’impact of event scale revised. Questa permette di misurare lo stress correlato al cancro e al covid-19 che si manifesta nel paziente oncologico; analizza tre dimensioni connesse al disturbo post traumatico da stress il quale è una condizione cronica dovuta a un evento traumatico vissuto, assistito o appreso. Il disturbo post traumatico da stress è caratterizzato da sintomi di intrusività, evitamento e ipervigilanza che sono rispettivamente le 3 sub scale dell‘impact of event scale revised.

L’ intrusività è rappresentata dall’ evento traumatico che viene rivissuto, l’evitamento è la strategia comportamentale che ha lo scopo di sottrarsi a situazioni eventi e persone, l’ipervigilanza è lo stato di tensione e stress cronico indotto dalla percezione consapevole o meno di pericolo.

Uno studio condotto tra aprile e giugno del 2020 ha valutato lo stato psicologico dei pazienti prima e durante la pandemia e da tale è emerso l’aumento di stress emotivo durante il periodo pandemico, mentre uno studio condotto ad aprile del 2020 ha evidenziato che uno scarso riconoscimento di depressione e ansia riduca la sopravvivenza del paziente oncologico; il seguente studio ha dimostrato che la malattia oncologica vissuta nel periodo di pandemia covid-19 favorisca l’insorgenza di disturbo post traumatico da stress. I limiti dello studio sono riscontrabili nella ridotta numerosità del campione poiché i risultati sarebbero stati più rilevanti su un campione più numeroso e nell’eterogeneità in quanto i partecipanti sono i pazienti maggiorenni di tutte le età.

L’Infermiere oncologico deve considerare tutti gli aspetti del paziente anche quelli non strettamente clinici come cambiamenti nei rapporti sociali relazionali e gli aspetti psicologici, supporta emotivamente il paziente attraverso l’ascolto il dialogo e la disponibilità all’aiuto. Conoscerà supporterà e conforterà sia il paziente che i familiari, i quali sono fondamentali per il paziente pertanto effettuerà una lettura e analisi del contesto familiare per valutare i rischi comportamentali ambientali e domestici ed individuerà soluzioni migliorative a problematiche riscontrate.

Antonietta di Vico

Allegato

Tesi “La malattia oncologica durante il periodo di pandemia Covid-19: un’indagine conoscitiva su un campione di pazienti”

ASST della Brianza: concorso per 30 infermieri, Gruppo Telegram e corso gratuito di preparazione
Tesi infermieristica “La malattia oncologica durante il periodo di pandemia Covid-19: un’indagine conoscitiva su un campione di pazienti”
Il dott. Tempestoso presenta la tesi sul percorso motivazionale degli studenti di infermieristica
Coronavirus e sindrome infiammatoria nei bambini: scoperti i meccanismi
Nursind a Regioni: “Dare il giusto riconoscimento agli infermieri con atto di indirizzo”
L’articolo Tesi infermieristica “La malattia oncologica durante il periodo di pandemia Covid-19: un’indagine conoscitiva su un campione di pazienti” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.