Fallisce un nuovo studio su un farmaco in sviluppo per i pazienti con steatoepatite non alcolica (NASH). Parliamo di un trial di fase 2b su emricasan che non ha dato i risultati sperati. Nello specifico il farmaco non si è mostrato superiore al placebo e ciò ha implicato uno scivolamento del prezzo delle azioni dell’azienda, dimezzandole.