E’ l’ennesima aggressione ai danni di un operatore sanitario avvenuta al pronto soccorso dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Sorrento nella notte di ferragosto. L’episodio causato da una mamma di una bambina accompagnata al pronto soccorso, ha provocato gravi danni all’infermiera in turno, la quale aveva solo invitato la signora ad accomodarsi in sala di attesa in attesa del suo turno.

In particolare oltre che un’aggressione verbale e fisica, l’infermiera in questione ha riportato un trauma contusivo al viso, con particolari danni a livello oculare, tanto da richiedere una visita oculistica.

Un ennesimo episodio riprovevole ai danni di lavoratori che stanno dando il massimo ancor più dall’inizio della Pandemia.

Ultimi articoli pubblicati

Sanzioni per sanitari non vaccinati: proroga fino a marzo 2022
Pistoia: infermiera positiva non vaccinata contagia pazienti e colleghi
Opi La Spezia: gravissimo ridurre il numero di accessi al Corso di Laurea in Infermieristica
Lombardia, Stragi nelle Rsa: le sentenze dopo un anno e mezzo di Pandemia
Basilicata: aggressione ad infermiera del 118, arrestato 30enne
L’articolo Sorrento: ennesimo episodio di aggressione ai danni di un’infermiera del PS scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.