“Chi non paga le tasse sottrae soldi agli ospedali e sottrae le cure ai pazienti”, ha detto il viceministro della Salute.

«Il nostro Servizio sanitario nazionale ha un impianto universalistico e totalmente pubblico che va preservato e difeso. È importante migliorare la percezione che ne hanno i cittadini, non sempre e ovunque positiva, che senz’altro risente del calo del finanziamento dello Stato in rapporto al Pil degli ultimi anni». Così il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri, in occasione della presentazione del Rapporto Sanità del Crea, il Centro per la Ricerca economica applicata in sanità dell’Università Tor Vergata di Roma.

«I due miliardi
in più sul Fondo sanitario nazionale –
ha aggiunto – e gli altri due per
l’edilizia sanitaria e l’ammodernamento tecnologico, inseriti nella Legge di
bilancio 2020, determinano un’inversione di tendenza. Ma per recuperare più
risorse diventa un obiettivo prioritario combattere l’evasione fiscale, un vero
cancro in Italia, e promuovere la cultura del vivere insieme, come ci ha
ricordato qualche giorno fa il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Chi non paga le tasse sottrae soldi ai nostri ospedali e toglie le cure ai
pazienti».

Redazione Nurse Times

L’articolo Sileri: “Combattere l’evasione fiscale per aiutare il Ssn” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.