Un’incredibile storia si è conclusa con l’arresto di un uomo di 31 anni presso l’ospedale di Pervouralsk, nella regione russa di Sverdlosk.
Il giovane, dopo aver rubato il camice di un medico da uno spogliatoio, si sarebbe finto ginecologo riuscendo ad ingannare pazienti e personale sanitario dipendente del nosocomio.
Anton Yarin vive nel villaggio di Bitimka, ed è un idraulico di professione. Un paio di settimane fa ha deciso di indossare il camice bianco fingendosi ginecologo, e all’occorrenza anche chirurgo.
È riuscito ad entrare in ospedale utilizzando la scusa di doversi recarsi negli uffici amministrativi e poi si è infilato al pronto soccorso. Si è dimostrato talmente bravo da riuscire a raggirare sia i medici che i pazienti.
Le avventure dello pseudo-specialista hanno fattto rapidamente il giro del web e dei quotidiani locali, nei giorni successivi all’arresto.
Il direttore sanitario dell’ospedale di Pervouralsk ha interpellato il capo del dipartimento locale del Ministero degli affari interni dopo aver smascherato l’uomo.
Il fatto risale al 16 gennaio scorso, quando l’uomo è stato arrestato dalle forze dell’ordine mentre si aggirava per le corsie e gli ambulatori del nosocomio.
Nei giorni precedenti aveva visitato diverse pazienti, mostrando anche grande professionalità. Il fatto che fa discutere però è che una volta uscita allo scoperto la notizia, nessuna delle persone visitate abbia voluto presentare denuncia.
Yarin, si è giustificato dicendo quanto segue: “ero andato a trovare un mio amico e il camice bianco lo avevo messo solo in quel momento”. Ma la sua versione dei fatti non sembrerebbe reggere, visto che le telecamere interne lo mostrano in azione intento ad effettuare visite ginecologiche in svariati episodi e per più giorni. I video sono stati consegnati agli investigatori che stanno ricostruendo la vicenda.
Simone Gussoni
L’articolo Si finge ginecologo ma è un idraulico: arrestato 31enne in ospedale scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.