Non si è fatto attendere l’intervento del sindacato Cisl nei confronti del collaboratore che ha pubblicato il post su Facebook relativo agli stipendi degli infermieri.

Pubblichiamo di seguito il comunicato ufficiale della CISL.

In riferimento al commento apparso sulla nostra pagina, prontamente rilanciato da piccoli blog vicini al sindacalismo autonomo, il Coordinamento Nazionale Professioni Sanitarie Cisl FP, comunica che il post è stato pubblicato da un collaboratore della pagina, ora rimosso dagli amministratori, che ha erroneamente utilizzato l’account del coordinamento.

Il commento, naturalmente, 𝗡𝗢𝗡 𝗥𝗔𝗣𝗣𝗥𝗘𝗦𝗘𝗡𝗧𝗔 la linea politica né del coordinamento né, tantomeno, della Cisl Fp Nazionale che comunica attraverso il proprio ufficio stampa e lavora, ogni giorno, al riconoscimento professionale e all’avanzamento normo-economico delle professioni sanitarie.

𝗖𝗼𝗺𝗲 𝗖𝗶𝘀𝗹 𝗙𝗽 𝗰𝗶 𝘀𝘁𝗶𝗮𝗺𝗼 𝗯𝗮𝘁𝘁𝗲𝗻𝗱𝗼, 𝗶𝗻 𝘀𝗲𝗱𝗲 𝗱𝗶 𝗰𝗼𝗻𝘁𝗿𝗮𝘁𝘁𝗮𝘇𝗶𝗼𝗻𝗲 𝗽𝗲𝗿:

Un giusto riconoscimento economico;L’aggiornamento del sistema indennitario che tenga conto delle mutate condizioni di lavoro e di rischio in cui operano i professionisti sanitari;La revisione del sistema di classificazione e l’implementazione del sistema degli incarichi, necessari per la valorizzazione della professionalità e delle competenze acquisite da tutti i professionisti;L’individuazione di soluzioni idonee per affrontare i problemi dei carichi di lavoro e dell’aumento dell’età media dei professionisti.la possibilità, per tutte le professioni sanitarie, di poter svolgere attività di libera professione.IL CNPS CISL FP
L’articolo “Se gli infermieri non sono contenti dello stipendio cambino mestiere”. La CISL si scusa e rimuove l’autore del commento scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.