Nello studio di Fase III ANNOUNCE, i cui dati preliminari sono appena stati resi noti da Eli Lilly olaratumab, in combinazione con doxorubicina, in pazienti con sarcoma dei tessuti molli non ha confermato il beneficio clinico rispetto alla sola doxorubicina, uno standard di trattamento terapeutico. Poichè i risultati erano determinanti per il mantenimento dell’indicazione ottenuta un anno e mezzo fa con procedura accelerata, Lilly ne ha subito sospeso la promozione in attesa di ricevere indicazioni dagli enti regolatori.