Prorogata fino a marzo 2022 la sanzione per operatori sanitari no-vax: nello specifico sospensione dal lavoro e dalla retribuzione non più fino al 31 dicembre 2021, ma per altri 90 giorni.

E’ quanto si apprende dopo la proroga dello stato di emergenza, si fa sempre più dura la posizione dei sanitari no-vax.

Non è escluso infatti che ci sia un’ulteriore proroga, ricordiamo che ogni sanzione decade dopo l’avvenuta vaccinazione dell’operatore sanitario.

Ultimi articoli pubblicati

Sanzioni per sanitari non vaccinati: proroga fino a marzo 2022
Pistoia: infermiera positiva non vaccinata contagia pazienti e colleghi
Opi La Spezia: gravissimo ridurre il numero di accessi al Corso di Laurea in Infermieristica
Lombardia, Stragi nelle Rsa: le sentenze dopo un anno e mezzo di Pandemia
Basilicata: aggressione ad infermiera del 118, arrestato 30enne
L’articolo Sanzioni per sanitari non vaccinati: proroga fino a marzo 2022 scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.