Presentato a San Francisco nel corso del meeting annuale 2018 dell’American Society of Anesthesiologists, uno studio – basato su una revisione sistematica e una meta-analisi condotta da ricercatori coreani – ha trovato una potenziale relazione tra anestesia generale e malattia di Alzheimer (AD).