Sarebbero almeno una decina, tra medici di base e liberi professionisti. Gli interessati sono già stati sospesi dall’Ausl Romagna per il loro rifiuto di vaccinarsi.

Come riporta l’edizione locale del Resto del Carlino, l’Ordine dei medici di Rimini avvierà un’indagine disciplinare sul comportamenti di alcuni medici che, durante i colloqui in studio o al telefono, avrebbero sconsigliato ai pazienti di vaccinarsi contro il coronavirus. L’Omceo si è attivato a seguito di segnalazioni giunte dagli stessi pazienti, dopo che i dottori erano già stati sospesi dall’Ausl Romagna per via del loro rifiuto di vaccinarsi.

Tali segnalazioni sono ora al vaglio della commissione disciplinare dell’Ordine, che per avere spiegazioni in merito chiamerà i medici segnalati. Questi sarebbero almeno una decina, tra medici di base e liberi professionisti. Nei giorni scorsi sempre Omceo Rimini ha avviato anche un’indagine disciplinare, tutt’ora in corso, su certificati di esonero dal vaccino sospetti firmati da diversi medici.

Redazione Nurse Times

La valutazione del microcircolo e dei microparametri nella sepsi
Lesioni spinali, in arrivo nuovo dispositivo biomedico per il recupero motorio
Infermieri Sloveni all’assalto delle RSA trevigiane per guadagnare fino a 8000 euro al mese
Paralisi da lesioni del midollo spinale: risultati promettenti da studio sui topi
FNOPO “Donare  cellule staminali è un gesto altruista e di speranza della coppia che l’Ostetrica/o sostiene e promuove”
L’articolo Rimini, vaccino anti-Covid sconsigliato ai pazienti: scatta indagine Omceo su medici no vax scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.