Era in possesso del solo diploma da ragioniera ma, in quanto moglie di un medico di medicina generale, avrebbe prescritto tranquillamente farmaci e somministrato vaccini.
I Carabinieri del Nas di Bologna hanno fatto un’incredibile scoperta in uno studio medico situato in provincia di Ferrara.
Entrambi i coniugi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Ferrara
La donna sarebbe stata ufficialmente assunta come impiegata addetta a svolgere attività di segreteria nello studio medico. Grazie al consenso del marito e utilizzando il suo timbro professionale, avrebbe eseguito ‘prestazioni mediche quali diagnosi e cura di patologie, rilascio di referti con indicazione della posologia dei farmaci da assumere’, oltre a praticare la somministrazione di vaccini.
Nell’ambito della stessa operazione effettuata dal Nas, sono inoltre state sequestrate in due aziende del Bolognese 1500 confezioni di dispositivi medici ed integratori alimentari da utilizzare per il trattamento dell’obesità. I prodotti erano stati contraffatti, con modifiche nel numero di lotto e nella data di scadenza.
Simone Gussoni
L’articolo Ragioniera effettua diagnosi e prescrive farmaci nello studio del marito: blitz dei Nas di Bologna scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.