La segretaria provinciale di Taranto della Uil in una nota inviata alla regione Puglia chiede l’attivazione del servizio mensa o l’erogazione dei buoni pasto in riferimento alla mozione approvata in consiglio regionale (VEDI)

La nota della Uil:

La mozione approvata in Consiglio regionale è rimasta lettera morta nella ASL Taranto. I lavoratori sono ancora privi di servizio mensa o erogazioni buoni pasto.

La mozione approvata quasi oltre un anno fa impegnava il Presidente e la Giunta regionale a vigilare affinché in tutte le ASL regionali, attraverso i Regolamenti, siano applicate tempestivamente e in maniera uniforme le previsioni inerenti lemodalità di organizzazione e fruizione del servizio di mensa nonché le modalità di erogazione dei buoni pasto.

Nella mozione è fatto esplicito alla contrattazione collettiva che stabilisce che le aziende sono tenute a istituire i servizi mensa o ad assicurare il pasto con modalità sostitutive, che l’organizzazione del servizio è demandato all’autonomia gestionale aziendale, ma resta ferma la competenza del CCNL nel regolamentare il diritto alla mensa per i lavoratori ed infine, che hanno diritto alla mensa tutti i dipendenti (in relazione alla particolare articolazione dell’orario di lavoro) purché siano presenti in servizio”.

La Uil rivolgendosi al nuovo Management ASL Taranto chiede l’avvio di una contrattazione urgente.

Redazione Nurse Times

Puglia. La Uil Fp chiede l’attivazione servizio mensa o erogazioni buoni pasto
La dieta Vegana: le fonti di vitamine, ferro, zinco e acidi grassi omega-3
Cos’è l’indice di massa corporea e come si calcola
Mancano infermieri in RSA, in arrivo i neolaureati da Tirana:”Creato per loro un percorso virtuoso”
Sindrome di Guillain Barré: sintomi, cause, diagnosi, terapia
L’articolo Puglia. La Uil Fp chiede l’attivazione servizio mensa o erogazioni buoni pasto scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.