Perdura lo Stato di Agitazione del personale ASL BT, in attesa dell’incontro con la Direzione Strategica Aziendale, previsto per il 3 dicembre p.v.

Nella nota precedente avevamo pubblicato le ragioni che hanno portato alla dichiarazioni dello stato di agitazione (VEDI articolo) del personale del comparto della Asl Bat.

Nella nota seguente firmata da Fp Cgil (Matera), Fp CISL (Lanotte), UIL Fpl (Quacquarelli), FIALS (Somma), F.S.I. – Nursing Up (Sgarra) e R.S.U. ASL BT (Marzano) si conferma il perdurare dello stato di agitazione.

“A seguito di invio della precedente nota sindacale unitaria, quale richiesta revoca della disposizione di servizio ASL BT n. 75852 del 12.11.2019 inerente il blocco del lavoro straordinario, utilizzato impropriamente dalla Direzione Strategica Aziendale e contestuale “dichiarazione dello stato di agitazione del personale – area  comparto Asl Bt”, comunichiamo di aver ricevuto apposita convocazione da parte della  Direzione Strategica Asl Bt, prevista per il giorno 3 dicembre p.v” si legge nella nota.

“A tal fine, le Scriventi OO. SS. FP CGIL, CISL FP, UIL FPL, FIALS, F.S.I. Nursing Up e la RSU Aziendale ASL BT nel ribadire il perdurare dello stato di agitazione del personale, in attesa delle opportune determinazioni in merito all’accoglimento dell’istanza di revoca della disposizione, ribadiscono la Loro preoccupazione rispetto alle conseguenze di tale disposizione, inerente le possibili ricadute negative sui Livelli Essenziali di Assistenza e sulla garanzia della continuità assistenziale dei Servizi Sanitari erogati alla cittadinanza” concludono le OO.SS.

Redazione Nurse Times
L’articolo Puglia, continua lo Stato di Agitazione del personale Asl BT scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.