Un’ennesima manifestazione di idiozia si è consumata quest’oggi a Termini Imerese, quando un gruppo di adolescenti ha pensato di sconfiggere la noia compiendo un gesto criminale

Alcuni ragazzini si sarebbero divertiti a bersagliare un’ambulanza del 118 in urgenza che si stava dirigendo in codice e rosso verso il pronto soccorso dell’ospedale di Cefalù.

I ragazzini, come riferito dall’autista del mezzo di soccorso, si sarebbero appostati in prossimità di un cavalcavia in via Stesicoro, armati di grosse pietre e rifiuti prelevati da un cassonetto.

Il veicolo che percorreva la strada a sirene spiegate con un anziano colto da infarto del miocardio a bordo e stato colpito da diverse pietre, alcune delle quali hanno provocato lo sfondamento del parabrezza ed il ferimento del conducente.

“Durante il passaggio a velocità sotto cavalcavia – hanno raccontato i soccorritori ai carabinieri – un gruppo di ragazzi, ha lanciato bottiglie e pietre, rompendo il vetro anteriore, con le schegge finite dentro abitacolo in faccia all’autista, che ha dovuto frenare con grande rischio di per l’incolumità dell’equipaggio e del paziente – si legge sul sito dell’Ansa -.

I teppisti sono fuggiti a piedi, ma prima di fare ciò, hanno assalito l’ambulanza, forzando il pannello elettrico del sistema di illuminazione e rendendo inutilizzabile l’impianto. 

Indagano su quanto accaduto i carabinieri, che avrebbero già individuato il gruppo di minorenni verso i quali saranno presi i provvedimenti del caso. Per trasportare il paziente in pericolo di vita è dovuta intervenire una seconda ambulanza proveniente da Caccamo.

Simone Gussoni
 

Non è prestazione aggiuntiva l’utilizzo del POCT da parte degli infermieri
Scienziati affermano che il governo indiano ha ignorato gli avvertimenti sul coronavirus
La Spagna riapre ai turisti con il pass vaccinale
Fedez sul palco del Primo Maggio: “Il Senato non ha tempo di tutelare chi viene discriminato”
A.O.U. Policlinico “Giaccone” di Palermo: avviso pubblico per infermiere
L’articolo Pietre e bottiglie contro ambulanza in codice rosso. Ferito l’autista e devastato il mezzo scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.