Per colmare l’enorme carenza di camici bianchi il Regno Unito permetterà agli infermieri, operatori socio sanitari e a tutte le professioni sanitarie e non di conseguire una laurea in medicina.

Tutto ciò sarà possibile grazie alla rivoluzione di Health Education England che prevedrà 5 anni di studio sul territorio in un nuovo programma educativo di “apprendistato” che permetterà a chi già lavora sul territorio di fare il grande salto verso la qualifica di medico senza dover smettere di lavorare e con delle apposite borse di studio.

La motivazione risiede nel desiderio di rendere la professione di medico più accessibile alle fasce meno abbienti della popolazione per una maggiore diversificazione sociale, ma ovviamente tende anche a voler trovare soluzioni innovative alla cronica carenza di medici, in particolare sul territorio.

L’apprendistato è stato introdotto per rendere la professione più accessibile, più diversificata e più rappresentativa delle comunità locali. L’obiettivo è reclutare studenti di diversa estrazione, che potrebbero aver lottato per perseguire un’istruzione tradizionale in medicina. Gli apprendistati possono anche fare appello a persone che potrebbero aver maturato esperienza in ruoli clinici ed essere pronte a iniziare la formazione come medico in una fase successiva della loro carriera.

L’apprendistato di laurea in medicina è stato creato da un gruppo pionieristico di organizzazioni datoriali per un periodo di due anni. Health Education England ha sostenuto lo sviluppo dell’apprendistato per fornire ai datori di lavoro un nuovo modo per far crescere e diversificare la propria offerta di personale medico attraverso un programma che raggiungerà e fornirà cure migliori alle comunità locali.

La professoressa Liz Hughes, direttrice medica dell’istruzione universitaria presso l’HEE, ha dichiarato : “L’apprendistato di laurea in medicina renderà accessibile una carriera in medicina a persone di talento di ogni estrazione, pur mantenendo gli stessi standard elevati di formazione stabiliti dal Consiglio medico generale. HEE ha lavorato al fianco di molti partner per supportare lo sviluppo di questo nuovo percorso di formazione per futuri apprendisti che ha il potenziale per rendere la professione più diversificata. HEE continuerà a lavorare con i partner per supportare l’attuazione di questo apprendistato. È stato solo possibile abbattere le barriere all’accesso a questa professione con il supporto di questi partner, inclusi datori di lavoro, autorità di regolamentazione, scuole di medicina, membri del forum di consulenza per i pazienti di HEE e sindacati medici Il loro impegno continuo sarà fondamentale nel supportare una nuova generazione di apprendisti medici ad essere formazione nel Servizio Sanitario Nazionale”.

Il ministro della Salute Maria Caulfield ha dichiarato:  

“È fondamentale che a nessuno studente di talento sia impedito di perseguire la medicina e questo nuovo apprendistato farà un’enorme differenza nel migliorare l’accesso alla professione, consentendo agli studenti di guadagnare mentre imparano. Inoltre, stiamo ampliando la pipeline di medici e abbiamo già aumentato del 25% il numero di posti finanziati nelle scuole di medicina e abbiamo aperto cinque nuove scuole di medicina in tutta l’Inghilterra. Ciò significa che i pazienti saranno visti più rapidamente da una forza lavoro in crescita, più diversificata e rappresentativa delle comunità locali, poiché il personale continuerà a lavorare sodo per superare gli arretrati di Covid”.

Il ministro per le competenze, l’istruzione superiore e l’istruzione superiore Andrea Jenkyns ha dichiarato: “La possibilità di guadagnare mentre si studia con una laurea in medicina senza alcun compromesso sugli standard di formazione di livello mondiale che sono alla base del sistema sanitario britannico è davvero rivoluzionaria. Aprirà la professione medica a più persone, fornendo al SSN più competenze essenziali di cui abbiamo bisogno”.

Ma vediamo più nel dettaglio cos’è l’apprendistato di dottore in medicina del Regno Unito

L’apprendistato di dottore in medicina offre alle organizzazioni del SSN l’opportunità di far crescere la loro futura forza lavoro medica e di attrarre e reclutare da un più ampio pool di persone nella comunità locale. Offre inoltre alle persone, che per una moltitudine di motivi potrebbero non essere in grado di frequentare l’università a tempo pieno, un nuovo percorso per formarsi come medico.

Un apprendista medico laureato sarà assunto come apprendista da un’organizzazione sanitaria. Gli apprendisti studiano in modo flessibile insieme al lavoro, in modo da poter mettere immediatamente in pratica le conoscenze e le competenze acquisite, a vantaggio positivo degli utenti del servizio e dei pazienti. 

Gli apprendisti laureati in medicina seguiranno la stessa formazione, allo stesso livello elevato di quelli che seguono i percorsi educativi tradizionali. 

Qualsiasi scuola di medicina che offre l’apprendistato di dottore in medicina sarà approvata dal Consiglio medico generale. Gli apprendisti sono assunti e pagati uno stipendio dall’organizzazione in cui lavorano per consentire loro di guadagnare e imparare. L’organizzazione del fornitore di assistenza sanitaria sosterrà parte del costo delle tasse scolastiche dell’apprendista con fondi di prelievo disponibili per pagare anche alcuni dei costi di formazione dell’apprendistato. 

L’apprendistato di dottore in medicina è disponibile per le persone con i titoli di accesso richiesti per diventare un medico, compresi quelli che attualmente lavorano in altri ruoli sanitari. Gli apprendistati sono lavori pubblicizzati dai datori di lavoro locali sulla base delle esigenze della forza lavoro locale. Dopo la laurea in Medicina, gli apprendisti potranno fare domanda per un programma Foundation per continuare il loro percorso per diventare un medico più esperto in qualsiasi campo della medicina desiderino.

La possibilità di assumere medici in formazione in questo modo sottrae parte dell’onere finanziario all’individuo, creando un mezzo per coloro che non sono in grado di sostenere il costo della formazione medica tradizionale. Questo approccio darà anche alle organizzazioni sanitarie lo spazio per assumere coloro che provengono da gruppi attualmente sottorappresentati, aiutandoli a creare una forza lavoro che rispecchi più da vicino la popolazione che servono e a ricoprire posti in aree attualmente sottoposte a cure mediche.

Per mettere in atto questo apprendistato, i datori di lavoro e le scuole di medicina sono stati supportati da Health Education England nell’ultimo anno per sviluppare l’apprendistato e concordarne gli standard. Il Tirocinio di Laurea in Medicina e Chirurgia è stato approvato per l’erogazione dall’Istituto per l’Apprendistato e l’Educazione Tecnica.

Redazione NurseTimes

Fonte

www.hee.nhs.uk

Romagna, valori anomali di escherichia coli in mare: bagno vietato su un lungo tratto di costa
Riforma sanità territoriale: il punto della senatrice Boldrini
Coronavirus, pubblicato l’Annuario statistico del Ssn: come si sono riorganizzati gli ospedali con la pandemia
Per colmare l’enorme carenza di camici bianchi il Regno Unito permetterà agli infermieri di essere convertiti in medici
Diabete: come calcolare la giusta dose di insulina da iniettare
L’articolo Per colmare l’enorme carenza di camici bianchi il Regno Unito permetterà agli infermieri di essere convertiti in medici scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.