Ancora guai per molti cittadini italiani che continuano a non rispettare le restrizioni imposte per contenere la diffusione del Coronavirus.
Sono quasi 200.000 le persone ad essere state denunciate nel giro di pochi giorni, e tra queste non sono mancati anche i professionisti della salute.
Contagiata da Covid-19 evade isolamento per andare in reparto a dare una mano ai colleghi: infermiera denunciata dai Carabinieri

A distanza di poche ore dal caso dell’infermiera in isolamento domiciliare (positiva ai tamponi effettuati) che ha deciso di tornare in reparto per dare una mano si colleghi, una seconda professionista della salute è ora nei guai.
Nonostante sia risultata contagiata in seguito a contatti diretti avuti con alcuni pazienti e nonostante anche il marito ed i figli fossero in isolamento, ha pensato di uscire in strada per fare una passeggiata con la famiglia.
Nessuna responsabilità per il datore di lavoro se i sanitari lavorano senza DPI: al Senato la proposta Salvini

Bloccata dalla polizia municipale di Fano, che ha notato subito l’accorpamento, si sarebbe giustificata dicendo che fossero usciti solamente per gettare la spazzatura.
Gli agenti hanno contestato subito alla donna e al marito il fatto di essere trovarsi a svariati chilometri dalla propria abitazione, denunciando i due coniugi e comminando loro una sanzione amministrativa. Per entrambi avrà inizio un processo penale.
Dott. Simone Gussoni
L’articolo Passeggia con la famiglia nonostante positività al Covid19: a processo infermiera di Fano scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.