L’assessore regionale alla sanità durante un incontro organizzato da CGIL CISL E UIL per fare il punto sulla sanità pugliese assicura che non saranno bloccate le assunzioni in sanità soprattutto quelle degli infermieri.

È di qualche giorno fa la nota in cui la regione invece vietava ai direttori generali di procedere alle assunzioni. Cosa è successo allora?

Si tratta di uno stop di pochi giorni poi tutto ritornerà alla normalità, in un contesto un po’ diverso dall’attuale e ci sarà una uniformità di attuazione rispetto all’acquisizione del personale”.

Quindi niente blocco, secondo l’assessore, ma solo un modo più uniforme rispettando linee guida regionali per procedere nuovamente alle assunzioni di personale.

Il tutto nel rispetto del piano triennale del fabbisogno di ogni asl.

Una situazione tutt’altro che rosea per la sanità pugliese che grazie ai fondi del PNRR potrà riuscire a risollevarsi.

Secondo Franco Busto (segretario generale UIL Puglia) mancherebbero circa 17mila unità di personale sanitario “rispetto ad altre regioni, sarebbe opportuno iniziare da li “.

Insomma un falso allarme e, in attesa dei fatti, migliaia di infermieri restano ancora in attesa di essere assunti o stabilizzati.

Redazione Nurse Times

Ccnl sanità: le riflessioni di Opi Rimini
Conegliano (Treviso), tensione in Pronto soccorso: “Non voglio che mi curi una dottoressa straniera”
Ccnl sanità, Nursind: “Stretta sui tempi. Valorizzato il sistema degli incarichi”
Cure primarie, svolta in Lombardia: “Infermieri supplenti dei medici di famiglia”
Palese “Nessuno stop alle assunzioni di infermieri e altro personale in Puglia”
L’articolo Palese “Nessuno stop alle assunzioni di infermieri e altro personale in Puglia” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.