Firenze, 24 giugno 2022 – L’Assemblea degli iscritti all’Ordine delle Professioni Infermieristiche Interprovinciale di Firenze e Pistoia, che avrebbe dovuto tenersi oggi a Vinci e durante la quale doveva essere votato il bilancio dell’ente, non ha potuto avere luogo.

La sala in cui avrebbe dovuto svolgersi l’incontro (scelta in base ai consueti numeri di affluenza registrati in passato a eventi di questo tipo) non aveva infatti una capienza sufficiente ad accogliere le persone (alcune centinaia) che si sono presentate: per questo la Polizia, presente sul posto proprio per favorire il corretto svolgimento dell’incontro, ha informato il presidente Danilo Massai dell’impossibilità di far entrare tutti coloro che erano presenti all’esterno.

Non essendo possibile ovviamente far entrare solo una parte dei presenti è stato quindi deciso di rinviare l’assemblea a data da definire.

Si è svolta invece regolarmene tutta la prima parte dell’incontro, dedicata al racconto delle varie esperienze affrontate dagli infermieri durante la pandemia e alla quale hanno preso parte alcune decine di persone.

Secondo le testimonianze di alcuni dei presenti da noi raccolte, tra le persone che volevano entrare nella sala vi erano alcuni infermieri sospesi perché no vax supportati da professionisti sanitari e da ricercatori della professione.

Opi Firenze-Pistoia: no-vax irrompono nella sala. Assemblea rinviata per tutelare l’ordine pubblico
Tesi di laurea infermieristica “La qualità di vita del paziente con malattie neurodegenerative: confronto tra ospedale, strutture residenziali ed assistenza domiciliare”
Angina refrattaria, delicato intervento di riduzione del seno coronarico eseguito a Messina
Malta, interruzione di gravidanza vietata per legge: turista americana rischia la vita dopo un aborto spontaneo
Un bolide salva-vita: rene sfreccia da Milano al Lazio per un trapianto
L’articolo Opi Firenze-Pistoia: no-vax irrompono nella sala. Assemblea rinviata per tutelare l’ordine pubblico scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.