Avrebbe potuto finire in tragedia il turno di notte per gli infermieri del reparto di geriatria dell’ospedale San Luigi di Orbassano. Un paziente di 91 anni, dopo essere uscito dalla sua stanza ed essersi impossessato di un paio di forbici appuntite, si è aggirato per il reparto ferendo tre anziane ricoverate.

Erano le ore 6.30 quando è scattato l’allarme. Il personale sanitario di turno in corsia ha tentato di fermare il malintenzionato, con il successivo supporto degli addetti alla vigilanza. Il successivo arrivo dei Carabinieri ha permesso l’arresto dell’uomo.

Non è ancora stato chiarito il movente che avrebbe spinto il degente a compiere un tale gesto, anche se l’ipotesi più acclarata sarebbe quella di un momentaneo stato confusionale.  Poco dopo l’alba il 91enne è uscito dalla stanza entrando in quella vicina. In mano aveva delle forbici e una forchetta che si era tenuto dopo la cena.

Utilizzando quelle armi improprie ha colpito le tre pazienti ultraottantenni. Le vittime sono state immediatamente soccorse dagli infermieri in turno. Due sono state ferite non in modo grave, la terza è stata trasferita in pronto soccorso e operata: è in prognosi riservata

A rimanere ferita anche un’infermiera che, cercando di  bloccare l’uomo, è caduta rovinosamente a terra causandosi alcune ecchimosi. Nel frattempo sono intervenuti gli addetti alla vigilanza e i carabinieri che hanno posto il 91enne in stato di fermo. Gli hanno tolto dalle mani le forbici e la forchetta che sono state sequestrate.  

L’anziano, in accordo con l’autorità giudiziaria, è stato destinato alla detenzione domiciliare nello stesso ospedale dove era ricoverato in attesa dell’udienza di convalida. 

Dott. Simone Gussoni
L’articolo Novantunenne armato di forbici tenta la strage in geriatria: ferite un’infermiera e tre pazienti scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.