L’Agenzia Italiana del Farmaco rende disponibili nuove informazioni su XELJANZ  (tofacitinib) sull’aumento del rischio di embolia polmonare e di
mortalità in pazienti affetti da artrite reumatoide trattati con il dosaggio di
10 mg due volte al giorno in uno studio clinico.