Boehringer Ingelheim ha depositato all’Fda e all’Ema la domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per nintedanib, quale trattamento della sclerosi sistemica associata a malattia interstiziale polmonare.