Come preannunciato pochi giorni fa oggi è entrata in servizio la prima ambulanza del 118 dotata di sistema di video sorveglianza e pulsante antipatico, per contrastare le quotidiane aggressioni al personale sanitario.
“Oggi abbiamo messo in servizio la prima ambulanza pienamente attrezzata per il controllo esterno, per il controllo interno e con un pulsante di collegamento con le centrali della polizia e dei carabinieri, oltre che con un sistema di geolocalizzazione per cui sappiamo in ogni istante dov’è l’ambulanza e da dove chiede soccorso. Abbiamo garantito condizioni ottimali di sicurezza per il nostro personale
Sono le parole del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca in occasione della presentazione della prima ambulanza equipaggiata con le telecamere come deterrente per le aggressioni a medici, infermieri e soccorritori sulle ambulanze.
Giuseppe Alviti e l’avv. Mauro PanicoUno degli operatori a bordo del mezzo di soccorso sarà dotato anche di una bodycam, ovvero una telecamera integrata nella giacca che permetterà di videoregistrare tutto ciò che accade attorno a chi la indossa.
Tutte le 19 ambulanze del 118 dell’Asl Napoli 1 saranno ora attrezzate con questi sistemi di sicurezza.
“Si muove qualcosa, certamente non si attenueranno le aggressioni poiché le soluzioni complementari a queste sono altre, noi come Associazione nazionale guardie particolari giurate le abbiamo esposte e il tempo ci sta dando ragione e purtroppo credo ci darà ancora ragione” ha sottolineato il leader storico della Federazione Nazionale Lavoratori diritti degli ammalati Giuseppe Alviti.
Dott. Simone Gussoni

L’articolo Napoli: debuttano le prime ambulanze del 118 dotate di videosorveglianza e pulsante antiaggressione scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.