Un terribile incidente automobilistico ha spezzato la vita di un infermiere messinese prossimo alla pensione
Oggi ci ha lasciati Alessio Machì, Infermiere della Sala Operatoria di Chirurgia D’ Urgenza all’ Ospedale Civico, cui (come tanti altri colleghi), volevo bene oltre ogni dire”. Queste sono le parole di Tania Lazzaro, dirigente medico dell’Arnas del Civico di Palermo.
Il dolore che non ha argine è per il 65 enne originario di Mirto, piccolo centro del messinese, che non è riuscito a sopravvivere alle gravi lesioni riportate nel terribile incidente automobilistico accaduto ieri pomeriggio.
L’autovettura urtata dall’infermiereIl professionista, mentre percorreva la via Maurizio Gorgone, nel centro di Torrenova, direzione Sant’Agata di Militello, si è schiantato contro una Mercedes station wagon che era posteggiata accanto ad un marciapiede.
Alessio è morto nello stesso ospedale dove lavorava. A soccorrerlo sono stati i colleghi di una vita che gli sono rimasti accanto fino all’ultimo respiro.

“Ho avuto il privilegio e la possibilità di dargli l’ultimo abbraccio – rivela Tania Lazzaro – Lui era già volato via e ora lo penso lassù in alto che guarda lo splendido mare di fronte alle Eolie di cui era innamorato, vivendo a Sant’Agata di Militello. Quanta Vita abbiamo condiviso insieme. Il mio dolore per la Sua perdita è grandissimo”.

Simone Gussoni

L’articolo Muore in un terribile schianto Alessio Machì, infermiere 65enne prossimo alla pensione scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.