È di un morto e due feriti il bilancio di un terribile incidente che si è verificato sulla SS 118 Agrigento – Raffadali. Nell’impatto tra due vetture ha perso la vita Giovanna Angelica, infermiera di 52 anni, iscritta all’Opi di Agrigento.
Lavorava da anni al San Giovanni di Dio. Si trovava alla guida della propria Ford dopo un pesante turno di notte. La professionista stava facendo ritorno a casa quando si è scontrata con un altro veicolo sul quale erano presenti due uomini, rimasti entrambi feriti.
L’impatto è avvenuto poco dopo le ore 9, nei pressi dello svincolo per Joppolo, lungo la SS 118 che collega Agrigento a Raffadali. Sul posto i primi ad arrivare sono stati i carabinieri della stazione di Montaperto, seguiti dai colleghi del nucleo operativo e radiomobile di Agrigento. Da quello che si apprende l’infermiera lavorava al reparto di neonatologia. Tornava dal turno di notte.
L’incidente è avvenuto lungo la strada statale 118 che collega Agrigento con Raffadali. Sul posto, i carabinieri per ricostruire la dinamica del sinistro i vigili del fuoco ed il personale del 118 che ha trasferito in codice rosso gli altri due feriti presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. La donna originaria di Giarratana da anni era residente a Raffadali.
Simone Gussoni
L’articolo Muore in un terribile incidente l’infermiera Giovanna Angelica: rientrava a casa dal turno di notte scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.