”Nel mentre tra qualche giorno inizieranno le prove scritte della procedura concorsuale aggregata per il reclutamento di n . 566 CPS Infermiere , nulla e dato di sapere in ordine al reclutamento da parte degli Enti e Aziende del SSR di analogo profilo attraverso procedura di mobilità; la cui graduatoria è stata da tempo approvata da parte della ASL BA.

Considerato che la ASL TA ha già avviato le procedure di reclutamento dalla predetta graduatoria di mobilità , appaiono evidentemente del tutto ingiustificati i ritardi degli altri Enti e Aziende del S.S.R. ; senza contare che la procedura di mobilità e l’unica in grado di garantire nuovi innesti di personale nel sistema e che essendo la graduatoria formulata solo sulla base dei titoli tale procedura di reclutamento sarebbe stata possibile , a giudizio dello scrivente , già nel primo trimestre dello scorso anno.

Per quanto sopra esposto sono a chiedere un urgente intervento finalizzato all’emanazione di una direttiva regionale in ordine all’immediato avvio del reclutamento dei CPS Infermieri dalla citata graduatoria di mobilità da parte di tutti i Direttori Generali degli enti e Aziende del S.S.R. ”

Massimo Mincuzzi , Segretario Generale

ULTIMI ARTICOLI PUBBLICATI

Mobilità infermieri Puglia: la Fials chiede una direttiva regionale per avviare il reclutamento
La Fsi-Usae a Musumeci e Razza: “Trascorso circa un anno, niente saldo premi Covid ”
Chi non si vaccina va in ferie forzate, il caso nella Rsa di Agordo
“Ho paura di morire!” disse singhiozzando…
Via dagli ospedali medici e infermieri “no vax”: è legge

L’articolo Mobilità infermieri Puglia: la Fials chiede una direttiva regionale per avviare il reclutamento scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.