Migliorano le condizioni dell’uomo sottoposto ad un trapianto di 4 organi nel giro di 15 ore. Dopo il lungo intervento chirurgico, il paziente potrà trascorrere con la propria famiglia un Natale diverso dal solito:
“Sono rinato e questa nuova vita voglio tenermela stretta”. Sono le parole di Domenico Gatta, pochi giorni dopo aver ricevuto polmoni, fegato e pancreas nuovi a causa della fibrosi cistica che lo affligge.
“Il più bel regalo l’ho già ricevuto da chi mi ha donato gli organi e dai medici delle Molinette – commenta dal suo letto della Terapia Intensiva Universitaria – Sembra retorico, ma vi assicuro che non lo è: grazie a questo speciale trapianto per me sarà per sempre Natale”.
Il 47enne pugliese è stato trasportato in stato di coma dal Policlinico di Bari fino alle Molinette di Torino grazie ad un volo di Stato con personale sanitario e attrezzature mediche a bordo. Ora sta meglio ed e in via di guarigione.
“Non ricordo nulla – racconta – però ricordo la sofferenza di quando ero costretto a uscire di casa col respiratore, decine di farmaci a portata di mano per ogni evenienza”.
“E’ ancora presto per tornare a casa – conclude la moglie Giuseppina – ma sta migliorando giorno per giorno. E’ una vera rinascita, non dimenticheremo mai questo Natale”.
Simone Gussoni
L’articolo Migliora il 47enne sottoposto al trapianto di 4 organi:”D’ora in poi sarà sempre Natale per me” scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.