MediCinema Italia e Grande Ospedale Metropolitano Niguarda portano Spiderman nel reparto di pediatria

Milano, 1 agosto – In occasione della Giornata Mondiale di Spiderman, Mattia Villardita, il figurante del Tessiragnatele che recentemente è stato ricevuto da Papa Francesco, ha raggiunto il reparto di pediatria dell’Ospedale di Niguarda per incontrare i bambini ricoverati presso la struttura.

Invitato da MediCinema Italia, l’Associazione no profit che opera negli ospedali con la cineterapia come strumento di cura, lo Spiderman italiano è stato sottoposto al test anti Covid, a ulteriore significato di importanza nella prevenzione e campagna vaccinale in atto.

Fulvia Salvi, Presidente di MediCinema Italia Onlus ha commentato l’incontro così: “MediCinema nel 2018 ha allestito all’Ospedale Niguarda una sala di cineterapia per avviare la terapia di sollievo per i pazienti ricoverati e per i loro famigliari, un passo significativo in ambito di medicina complementare. Siamo molto felici che lo Spiderman sia intervenuto oggi per regalare un sorriso ai degenti del reparto pediatrico.

Il nostro impegno è aiutare il mantenimento e miglioramento dello stato psico-fisico del paziente, contribuendo con attività mirate di cinema e arte ed eventi come questo, con un supereroe simbolo per tanti bambini”.

“E’ con grande orgoglio che ospitiamo avvenimenti di questo genere. La degenza in ospedale è sempre difficile, soprattutto per i più piccoli, e questo gesto è un modo per infondere coraggio e donare un po’ di gioia ai bambini in un momento particolare” – dice Marco Bosio, Direttore Generale ASST Ospedale Niguarda. 

MediCinema Italia è una Onlus che nasce nel 2013 con l’obiettivo di allestire veri spazi cinema all’interno delle strutture ospedaliere e case di cura italiane da adibire alla terapia di sollievo per pazienti degenti e familiari.

Questi spazi riproducono la struttura di una sala cinema dotata di soluzioni particolari, come la totale accessibilità anche per pazienti a letto o in carrozzina. Il servizio offerto da MediCinema consiste in incontri settimanali studiati secondo un proprio protocollo esclusivo mirato ai bisogni di ciascun partecipante.

L’attività chiave del progetto è quella di utilizzare il cinema e le nuove tecnologie come risorse strumentali agli scopi terapeutici, quale processo di cura e recupero sociale.

L’utilizzo del cinema come elemento evasivo e di distrazione diventa una “cura” per alleviare la sofferenza fisica e mentale.

L’applicazione di questo metodo e il suo costante monitoraggio negli ambiti pediatrici, psichiatrici, geriatrici, pre e post-chirurgici, nelle terapie riabilitative, intensive e nelle lunghe degenze, è un intervento che genera un beneficio e un’innovazione nel trattamento clinico, affiancando la tradizionale terapia medica.

MediCinema Italia rappresenta il primo protocollo a livello nazionale di utilizzo continuativo di contenuto cinema e cultura in ambito ospedaliero con programmi mirati per ogni tipologia di paziente.

Dal 2014 ha il patrocinio del Ministero della Salute e dal 2017 gode del sostegno della Direzione Generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per la promozione cinematografica. Ha inoltre realizzato due sale cinematografiche all’interno del Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma; Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano.

Redazione Nurse Times

MediCinema Italia e Niguarda portano Spiderman nel reparto di pediatria
Gli infermieri dell’Hub vaccinale, senza stipendio da 7 mesi, scrivono al Gen. Figliuolo
Reazioni da vaccino: partono le richieste di risarcimento danni
Ungheria: migliaia di infermieri in sciopero contro bassi stipendi e carenza di personale
Sanità. Prolungati i termini della Legge Madia
L’articolo MediCinema Italia e Niguarda portano Spiderman nel reparto di pediatria scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.