Sono stati 12.604 i candidati ad aver superato le prove che si sono da poco concluse nella capitale e ad avere così accesso alla prova pratica che si terrà il 18 luglio sempre a Roma.

Dei quasi 30.000 iscritti se ne sono presentati poco più di 20.000.
 
“Sono stati 20.434 i partecipanti alle prove scritte che si sono svolte alla Fiera di Roma del concorso pubblico per la copertura di 258 posti da infermiere a tempo indeterminato che vede l’A.O. Sant’Andrea come capofila. Una grande partecipazione per un concorso molto atteso. Sono 12.604 i candidati ammessi alla prova pratica che si terrà il 18 luglio prossimo sempre alla Fiera di Roma. Stiamo parlando del principale concorso pubblico per infermieri a livello nazionale”.
Lo dichiara l’Assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato. La graduatoria del concorso con i suoi idonei verrà inoltre utilizzata per colmare i fabbisogni delle altre Asl e Aziende ospedaliere. “Nel Lazio nei primi sei mesi del 2019 sono entrati in servizio 716 infermieri – conclude D’Amato – Di questi 355 provenienti dalla mobilità nazionale e i restanti 361 reclutati attraverso procedure concorsuali. Stiamo mettendo in campo uno sforzo organizzativo molto importante, torniamo a fare i concorsi pubblici per migliorare la qualità dei servizi e dare certezze lavorative al personale sanitario”.
Simone Gussoni
L’articolo Maxi concorso Sant’Andrea di Roma: 12.604 infermieri accedono alla prova pratica scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.