In seguito alla notizia divulgata da alcune testate giornalistiche in merito al ricorso respinto relativo al maxi concorso per infermieri dal quale avrebbero dovuto attingere diverse aziende ospedaliere laziali, i colleghi del Mels Lazio (movimento esiliati Lazio) la pensano diversamente da quanto apparso su alcuni giornali.

Replicano e precisano rispetto a quanto dichiarato negli articoli, specificando come le cose non stiano esattamente come riportate da alcuni.

“I ricorrenti hanno chiesto un aumento dei posti riservati alla mobilità come le legge prevede, e la Regione con il DCA00068, ha provveduto a ottemperare a quanto da noi richiesto, di fatto dandoci ragione.“

Il ricorso sarebbe ancora in essere, il giudice ha deciso di non sospendere il concorso ma, non ha respinto il ricorso. La Regione con il DCA00068 ha aumentato i posti previsti per la mobilità di fatto dando ragione ai ricorrenti.

Simone Gussoni
L’articolo Maxi Concorso per Infermieri laziale:”Il ricorso è ancora in essere, concorso non è sospeso” scritto da Simone Gussoni è online su Nurse Times.