Nota congiunta di alcuni esponenti pentastellati per rimarcare le criticità della sanità campana.
“La sanità campana sta vivendo un momento molto difficile, in cui sono messi a serio rischio i servizi offerti ai cittadini. Se per far quadrare i conti si devono chiudere reparti ospedalieri e sacrificare le prestazioni offerte ai malati, siamo di fronte a una gestione del Sistema sanitario non all’altezza”. È quanto dichiarano in una nota la presidente dalla Commissione Affari sociali, Marialucia Lorefice, il presidente della Commissione Cultura, Luigi Gallo, e i deputati del Movimento 5 Stelle, Gilda Sportiello e Nicola Provenza, che ieri mattina, insieme al consigliere comunale Santa Borriello e all’ex consigliere comunale Ludovico D’Elia, hanno incontrato l’Associazione Pro Maresca, che da anni si batte per garantire l’efficienza dell’ospedale di Torre del Greco.
“Questo presidio ospedaliero – riferiscono i parlamentari – è la testimonianza delle criticità che caratterizzano la sanità campana, con le quali purtroppo si scontrano ogni giorno i cittadini. Criticità che vanno dalla carenza di personale medico e sanitario alle problematiche legate ai servizi di emergenza-urgenza, all’insufficienza dei posti letto. Un presidio ospedaliero come quello di Torre del Greco, che serve un territorio di oltre 250mila abitanti, deve essere tutelato. A tal fine proseguiremo le interlocuzioni con il ministero della Salute, fiduciosi che si possa avviare la strada del cambiamento, così da salvaguardare la salute dei cittadini”.
Redazione Nurse Times
 
L’articolo M5S: “Al lavoro per l’ospedale di Torre del Greco” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.