Questo il pensiero del virologo Pierluigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia.

“Riformare il sistema sanitario in vista della nuova cronicità: il long Covid. Se non lo facciamo, sarà un’occasione persa”. Così Pierluigi Lopalco (foto), virologo e assessore alla Sanità della Regione Puglia, intervenuto al webinar sulla Sindrome Long Covid organizzato dall’Associazione Giuseppe Dossetti.

“Il tema del long Covid – ha proseguito – è importantissimo, uno dei tanti che la pandemia ci sta facendo scoprire. Possiamo ragionare fin da subito sull’esenzione del ticket per le persone colpite dalla sindrome long Covid perché è importante che venga riconosciuto a questi pazienti un diritto di cura nel post infezione”.

E ancora: “Il long Covid è una cronicità a tutti gli effetti e si è manifestata in tutta la sua durezza a causa della debolezza della nostra assistenza territoriale. C’e’ stato uno tsunami sulla sanità territoriale, ma dopo l’ondata pandemica è stato da subito chiaro che la vita non riprende come prima. Perciò serve riconoscere queste nuove forme patologiche, costituite dal post-Covid”.

Ha concluso Lopalco: “La maggior parte dei nostri sistemi ha mostrato falle. Ora bisogna riportarli in efficacia, perché dopo la pandemia avremo un carico di cronicità aumentato. Per un anno tutte le campagne di prevenzione, anche secondaria, si sono fermate. La gestione del paziente cronico, pur essendoci, è stata inferiore alle attese. Tutto questo ci porterà a fare i conti con una richiesta di salute enorme, che deve essere soddisfatta sulla base della medicina territoriale e di prossimità. Ecco perché occorre riformare il sistema sanitario”.

Redazione Nurse Times

L’articolo Long Covid, “Serve una riforma del sistema sanitario” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.