La denuncia del ministro attraverso un post e un video su Facebook. Quindi l’invito ai cittadini: “Continuate con le segnalazioni”.
“Ho provato a chiamare un Cup per una mattinata intera, ma nessuno ha risposto!”. Così Giulia Grillo in un post su Facebook, con tanto di video che testimonia i tentativi andati a vuoto.
“Dal primo giorno del mio insediamento – prosegue il ministro della Salute – ho dichiarato guerra alle #listedattesa. La loro efficienza passa innanzitutto attraverso i Cup. Per verificarne il funzionamento ne ho chiamato uno, ma nessuno ha risposto alle mie telefonate. Ho quindi contattato il direttore di quell’Asl, che ha di conseguenza attivato i controlli e le verifiche. Per monitorare l’efficienza delle liste d’attesa, da ottobre, abbiamo attivato il 1500, un numero di pubblica utilità attraverso il quale potete segnalare i disservizi. Continuate a fare le vostre segnalazioni, perché solo in questo modo possiamo individuare e risolvere i problemi”.
Redazione Nurse Times
 
L’articolo Liste d’attesa, Giulia Grillo chiama più volte un Cup: nessuno risponde scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.