Più di diecimila tamponi durante la pandemia, oltre 8mila vaccinazioni eseguite dall’inizio della campagna vaccinale ad oggi: per il suo straordinario impegno durante l’emergenza sanitaria l’infermiere Fabio Specchia, responsabile del team Covid del Dipartimento di prevenzione della ASL di Bari, ha ricevuto oggi l’onorificenza come cavaliere al merito della Repubblica italiana.

A consegnare il diploma, il Prefetto di Bari, Antonia Bellomo, la Presidente della giunta regionale Loredana Capone e l’onorevole Marcello Gemmato.

“Dedico questo premio a tutti coloro che hanno contribuito con me a raggiungere questo risultato. Siamo e continueremo ad essere a servizio della nostra comunità” ha detto Specchia, riporta telebari.it.

Fabio Specchia è attualmente il referente hub Vaccinale di Valenzano.

Cgil:”Mancano infermieri e camerieri. Aumentando i loro stipendi sicuramente si troverebbero”
Bambini disabili senza assistenza da mesi in tutta Italia perché mancano infermieri
Anche le infermiere volontarie della Croce Rossa potranno vaccinare. E perché non coinvolgere gli Oss?
Vaccinazioni in farmacia, pronto il vademecum della Fofi
L’infermiere Fabio Specchia (Asl Bari) riceve onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica
L’articolo L’infermiere Fabio Specchia (Asl Bari) riceve onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.