Per il presidente dell’Ordine dei medici veneziano potrebbe essere un incentivo alla vaccinazione dei più giovani.

Andare a ballare in sicurezza questa estate per tornare poi a scuola a settembre. È questo il messaggio di Giovanni Leoni, presidente dell’Ordine dei medici di Venezia, che all’agenzia Dire spiega come la riapertura delle discoteche potrebbe servire da un lato a ridurre gli assembramenti incontrollati e dall’altro a incentivare la vaccinazione dei i più giovani.

“Ci sono ‘molle’ che possono incentivare la vaccinazione, e le discoteche possono essere una di quelle – afferma Leoni –. Riaprire le discoteche, consentendo l’accesso a chi è in possesso di Green Pass ed eventualmente a chi si sottopone a tampone (con risultato negativo) consentirebbe di mantenere un certo livello di sicurezza ed è una strada realistica, perché d’estate le aggregazioni non si riesce a fermarle. La gente, in una maniera o nell’altra, vuole divertirsi. Se non lo può fare in maniera controllata, lo farà in maniera incontrollata”.

Redazione Nurse Times

Asma, trattamento prolungato con dupilumab riduce dipendenza da corticosteroidi orali
Leoni (Omceo Venezia): “Sì a riapertura discoteche in sicurezza”
Piemonte, Icardi: “Servono massicci investimenti per formare infermieri e medici”
Purificatori e sanificatori d’aria, chiarimenti del Ministero sulla marcatura CE
Fp Cgil Veneto, carenza di infermieri: basta con le lacrime di coccodrillo
L’articolo Leoni (Omceo Venezia): “Sì a riapertura discoteche in sicurezza” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.