Notevole impatto mediatico e non solo, ha suscitato la notizia dell’attivazione a Bari nel P.O. “San Paolo” di un reparto per pazienti Covid asintomatici o paucisintomatici.

L’attivazione si è concretizzata per le oggettive difficoltà dell’Ospedale nella situazione di bisogno venutasi a determinare durante le fasi più concitate della gestione dei posti letto nel periodo pandemico.

L’attivazione, dei posti letto si è quindi resa necessaria per allentare la pressione nei reparti no Covid e gestire i ricoveri di degenza di pazienti affetti da Covid in un’area loro dedicata.

Non si tratta di una unità operativa a se stante e indefinita nella sua articolazione funzionale e gerarchica sia nella forma e nella struttura cui all’ordinamento sanitario. Altresì nessuna forma di sostituzione professionale è stata attuata dagli Infermieri che vi hanno operato. Tutti i protocolli operativi di assistenza sanitaria sono stati applicati correttamente anche per le prescrizioni mediche.

In allegato l’evidenza del ruolo e delle competenze che gli Infermieri del S.Paolo hanno efficacemente espresso nella gestione del reparto in area Covid al P.O San Paolo di Bari.

Redazione Nurse Times

Allegato

elaborato-finito. Download

L’autorevolezza e infungibilità della professione infermieristica: a Bari un esempio
Rinnovo contratto Sanità: il punto di Cgil Cisl e Uil
La dott.ssa Candeloro presenta la tesi “Se l’infermiera avesse il naso rosso? Prendersi cura oltre la cura”
Trasportò lo scooter con l’ambulanza: infermiere prima sospeso poi premiato
Rinnovo contratto Sanità: facciamo il punto della situazione con la Fials
L’articolo L’autorevolezza e infungibilità della professione infermieristica: a Bari un esempio scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.