La Regione Toscana, con una delibera appena approvata dalla Giunta, aderisce al tavolo di confronto permanente con gli Ordini degli infermieri
Si dà così continuità ad un rapporto che si era già instaurato un anno fa con la direzione generale in particolar modo con la dr.ssa Monica Calamai, anticipando l’accordo nazionale con la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
“Desidero innanzitutto ringraziare l’Assessore Stefania Saccardi per aver così prontamente recepito il protocollo di intesa”, afferma a nome degli ordini delle professioni infermieristiche della Toscana Giovanni Grasso.
Cinque le tematiche sulle quali confrontarsi previste dall’accordo nazionale:
lo sviluppo di nuovi modelli organizzativo-assistenziali e delle competenze esperte e specialistiche,
lo standard del personale infermieristico anche in considerazione della riduzione degli organici per il blocco del turn over,
lo sviluppo professionale e di carriera con la formazione e l’aggiornamento del personale infermieristico,
la definizione del fabbisogno formativo degli infermieri e degli infermieri pediatrici,
l’avvio di percorsi per lo sviluppo del corpo docente universitario afferente ai settori scientifico-disciplinari dei corsi di laurea delle professioni sanitarie.
“Il confronto e la discussione su temi di interesse professionale sicuramente portano ad una maggiore comprensione della realtà, con l’obiettivo comune di migliorare il diritto alla salute del cittadino ed i servizi ad esso connessi – prosegue Grasso.
L’auspicio è di continuare in questa serie di incontri senza abbassare mai l’attenzione sui temi sanitari regionali, con particolare riferimento alle questioni legate alla professione infermieristica”.
 
Coordinamento Opi Toscana
L’articolo La Toscana recepisce il Protocollo d’intesa Fnopi-Regioni: un tavolo permanente per lo sviluppo dell’infermieristica scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.