NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano divenuto il punto di riferimento per tutte le professioni sanitarie

Sono numerose le tesi di laurea che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati nelle professionisti sanitarie di poter pubblicare la propria tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org). 

Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici.

Riceviamo la tesi della dott.ssa Irene Marzoli Bachini dal titolo “Il passaggio di consegne tra Emergenza Territoriale e Pronto Soccorso: analisi delle modalità e degli strumenti utilizzati“

Abstract

Razionale dello Studio: Il metodo di passaggio di consegne e informazioni del paziente costituisce un momento nel quale gli operatori sanitari e i soccorritori volontari si trovano assieme per comunicarsi, all’arrivo in Pronto Soccorso, gli eventi rilevanti, gli eventi verificatisi e i dati della persona, al fine di pianificare un’assistenza adeguata e il miglior trattamento. La mancata e inadeguata comunicazione durante il passaggio di consegne aumenta il rischio clinico; pertanto, l’OMS introduce ad ogni livello di cura un metodo accurato che si ritrova in letteratura standardizzato come, ad esempio, SBAR (“Situation”, “Background”, “Assessment”, “Recommendation”). Lo studio vuole andare a valutare l’aderenza da parte degli operatori e dei soccorritori rispetto alla raccomandazione sopracitata andando a indagare le modalità specifiche, le criticità presenti ed eventuali progetti di miglioramento. 

Materiali e metodi: È stato utilizzato un questionario anonimo online (Moduli Google) rivolto al personale volontario e sanitario che opera in Emergenza Territoriale (118) e Pronto Soccorso per valutare la conoscenza delle modalità e degli strumenti utilizzati per il passaggio di consegne.

Sono state poste 17 domande (obbligatorie): le prime 6 riguardo le informazioni personali dell’operatore, le successive 10 riguardo il momento del passaggio di consegne in Pronto Soccorso ed infine, nell’ultima, è stata richiesta una proposta di miglioramento per lo scambio di consegne.

Analisi e discussione dei principali risultati di interesse infermieristico:

Dallo studio emerge che il 45,8% dei 72 partecipanti (33 operatori) non utilizza un metodo standardizzato per il passaggio di consegne ma il 69,4% di essi (50 operatori) ritiene che sia molto importante l’utilizzo di un metodo strutturato, utile a ridurre errori e incompletezza. Una buona percentuale di coloro che hanno partecipato al questionario è consapevole dei rischi insiti alla consegna infermieristica, ciò è confermato dal fatto che, a volte, essi stessi ne hanno avuto esperienza nella pratica clinica. È, inoltre, emerso che la principale problematica riscontrata durante il passaggio di consegne in Pronto Soccorso è l’ambiente non idoneo o troppo confusionario, seguita, poi, dal fattore tempo, dalle modalità di comunicazione non appropriate e dal sovraffollamento di ambulanze in Pronto Soccorso, che è particolarmente aumentato nel periodo COVID-19.

Conclusioni:

Lo studio evidenzia come la qualità del passaggio di consegne deve essere ulteriormente esplorato, per un miglioramento continuo dell’assistenza. Adottare un modello standardizzato nel passaggio di consegne, formare gli operatori su un momento così importante e dedicare allo scambio delle informazioni un luogo non disturbato nel quale la privacy del paziente è garantita, possono migliorare l’efficacia e l’efficienza dell’intervento.

Irene Marzoli Bachini

Tesi: Il passaggio di consegne tra Emergenza Territoriale e Pronto Soccorso: analisi delle modalità e degli strumenti utilizzati

La dott.ssa Bachini presenta la tesi infermieristica sul passaggio di consegne tra Emergenza Territoriale e Pronto Soccorso
Sla indotta da carenza di un enzima: nuove speranze per una terapia
Area materno-infantile, nuovo modello gestazionale organizzativo sviluppato da Regione Veneto
Obbligo vaccinale, la sanzione di 100 euro per i “no vax” delude gli operatori sanitari. L’infermiera Martina Benedetti: “Scelta assurda”
Variante Omicron, studio Usa: “Picco di morti a metà febbraio”
L’articolo La dott.ssa Bachini presenta la tesi infermieristica sul passaggio di consegne tra Emergenza Territoriale e Pronto Soccorso scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!