Nel periodo di rinnovo degli OPI d’Italia (vedi articolo 1^ parte) ci siamo occupati della CISL (Vedi articolo 2^ parte) e della sua neonato struttura associativa denominata “Coordinamento professioni sanitarie” con a capo il dott. Schinco Michele già noto al mondo sindacale per le sue “peripezie” sindacati che lo hanno portato a indossare numerose casacche.

Ciò che gli Infermieri non hanno ancora compreso è che il Coordinamento professioni sanitarie della CISL per suo statuto non rappresenta gli Infermieri ma tutte le professioni sanitarie.

Accade che in molte realtà i propri dirigenti si spacciano come rappresentativi della professione infermieristica.

Così non è!!!

E lo si è visto chiaramente dal commento rilasciato dal Coordinamento Nazionale professioni sanitarie CISL Fp su un post di Facebook dove alcuni infermieri chiedevano “Quanto dovrebbe guadagnare un infermiere per essere felice secondo voi?”

“Se il grado di soddisfazione della tua vita dipende da quanti soldi guadagni, credimi hai sbagliato mestiere”. Questa la loro risposta.

La La CISL si scusa e rimuove l’autore del commento e replica sulla pagina Facebook

Chiaramente il Coordinamento delle professioni sanitarie della CISL NON rappresenta in alcun modo gli infermieri!

Anzi la nascita della struttura sindacale in casa CISL “per un pugno di deleghe” che il dott. Schinco ha trasferito al portafoglio CISL, pone in imbarazzo la stessa CISL che fa della sua contraddittorietà elemento distintivo rispetto alle altre sigle sindacali.

“L’infortunio comunicativo” della CISL (coordinamento professioni sanitarie) “Contro l’identità professionale degli Infermieri” la dice lunga sulla sua vera vocazione e sul suo corpo dirigenziale.

Il Segretario Generale della storica e forte CISL Petriccioli dovrebbe intervenire a salvaguardia dei valori che la stessa enuncia nel suo DNA di rappresentanza sindacale.

Si provi a chiedere a Schinco & Co.:

Cosa egli e il Coordinamento professioni sanitarie della CISL pensano della specificità professionale degli Infermieri infungibile da qualunque altra professione?

Redazione NurseTimes

Articoli correlati

La CISL all’assalto degli Opi d’ItaliaLa Cisl all’assalto degli OPI d’Italia…Cambiare si deve? 2° parteGli infermieri non sono contenti dello stipendio? La CISL consiglia loro di cambiare mestiere“Se gli infermieri non sono contenti dello stipendio cambino mestiere”. La CISL si scusa e rimuove l’autore del commento

Ultimi articoli pubblicati

La CISL non si smentisce. Chi sono i Dirigenti CISL che muovono le tessere degli ignari infermieri?
I NoVax devastano l’Hub Vaccinale di Moncalieri: ennesima azione criminale ad opera dei negazionisti
La stabilizzazione respiratoria del neonato al momento della nascita
“Se gli infermieri non sono contenti dello stipendio cambino mestiere”. La CISL si scusa e rimuove l’autore del commento
La motivazione: ostacolo o opportunità nel management?
L’articolo La CISL non si smentisce. Chi sono i Dirigenti CISL che muovono le tessere degli ignari infermieri? scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.