Gentile direttore di NurseTimes, ho appreso dagli enti d’informazione che è stato allentato il vincolo di esclusività per gli infermieri, ma solo per la questione vaccini, si diceva che magari questo possa essere una base o comunque un precedente per un’eventuale eradicazione definitiva in futuro.

Mi chiedo quanta fragilità abbiamo noi come famiglia professionale: i medici vengono retribuiti circa 60 euro l’ora e gli infermieri 30, i farmacisti previo un corso di formazione vaccinano senza la presenza del medico e gli infermieri che svolgono questa attività nel quotidiano hanno necessità della figura medica.

Oltre al danno la beffa, i dipendenti impegnati nella pubblica amministrazione che hanno il vincolo di esclusività con l’azienda percepiscono un’indennità di 600 euro lordi al mese e gli infermieri neanche l’ombra.. Uno stipendio che non riconosce le responsabilità professionali ed umane che abbiamo….tutto ciò è vergognoso.

Carmine Lambiase

Ultimi articoli pubblicati

Fnopi – Bene allentamento esclusività per gli infermieri: così il Paese presto fuori dalla pandemia
Infermieri: vincolo di esclusività e fragilità professionale
Autismo. Manca attenzione al corpo, studio Ido dimostra che ci sono più problematica nell’area affettivo-corporea
Anticorpi monoclonali negli ospedali d’Italia
Astrazeneca, ricercatori tedeschi e austriaci scoprono la causa dei coaguli di sangue
L’articolo Infermieri: vincolo di esclusività e fragilità professionale scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.