Martedì 24 Maggio 2022. SENIGALLIA – Un giovane infermiere è stato trovato morto ieri mattina nella sua abitazione di Bettolelle.

Si tratta di Alessandro Limoncelli, aveva 35 anni e lavorava all’ospedale di Pergola.

Sul posto si è recata una volante del Commissariato che sulla sua morte sta indagando. Domenica sera era andato a dormire e non si èpiù svegliato. Nella sua stanza non è stato trovato nulla che potesse giustificare il decesso.

L’adolescenza di Alessandro era stata segnata da un grave lutto. Nel 2000 il padre aveva ucciso, accoltellandola, la madre e si era ritrovato, insieme al fratello, a crescere senza più i genitori. Il suo sogno era diventato un infermiere, per mettersi a disposizione degli altri e aiutare chi ne aveva bisogno.

E’ stato un familiare a trovarlo privo di vita nel suo letto, dove era andato a chiamarlo non vedendolo ancora.

Redazione NurseTimes

Fonte: Leggo.it

Infermiere muore nel sonno, aveva 35 anni
Glioblastoma, cellule staminali trasformate in armi “pronte all’uso”
Rinnovo contratto infermieri. Nursing Up bene lo sblocco delle mobilità e agevolazioni turni a genitori turnisti
Ferite, creata “biocolla” rapida e super resistente
Morte Valeria Lembo: la decisione della Cassazione sul gravissimo errore medico
L’articolo Infermiere muore nel sonno, aveva 35 anni scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.