Una mostra fotografica, un’installazione e un fotolibro in occasione della Giornata internazionale degli infermieri.

“In your shoes” (“Nei vostri panni” o, letteralmente, “Nelle vostre scarpe”) è il nome scelto da Bimbo Tu Aps e Banca di Bologna per l’iniziativa che si è svolta a Bologna in occasione della Giornata internazionale degli infermieri e realizzata in collaborazione con Opi Bologna per sensibilizzare sull’importanza della figura dell’infermiere.

A tal fine è stata organizzata una mostra fotografica in piazza Minghetti, che nei prossimi mesi, grazie a Rekeep, impresa leader nei servizi di supporto alla sanità, diventerà itinerante e farà tappa nei Comuni della provincia. Cinque totem con le fotografie di Paolo Righi, dell’Ausl Bologna e Imola, dello Ior, del Policlinico Sant’Orsola-Malpighi e dall’Irccs Isnb.

La giornata celebrativa è stata accompagnata da un’installazione (foto) ideata dall’architetto Mario Cucinella: 300 paia di calzature sanitarie, donate da Volta Professional e disposte a formare un cuore; 80 di queste paia avevano alla loro sommità un fiore rosso, ottanta corolle, donate da Flò Fiori, tante quante gli infermieri che, a livello nazionale, sono morti di coronavirus. A fianco di questa emozionante installazione, Ilio Presiccio, infermiere dell’ospedale Bellaria, ha potuto raccontare ai presenti la propria esperienza.

La mostra sarà accompagnata da un fotolibro con 120 diapositive, creato da Bimbo Tu. Questo volumetto, realizzato con il contributo di Banca di Bologna, Rekeep, Sanipiù Gruppo Lavoropiù, Mysanità by Delta Informatica, Scoa, Gruppo Monti Salute Più e Volta Professional, servirà per una raccolta fondi (vedi Inguaribiliottimisti.it).

“Banca di Bologna – dice il presidente Enzo Mengoli – sostiene da tempo Bimbo Tu con profonda condivisione. Gli infermieri sono un pilastro fondamentale per la tutela di tutti noi. Per questo, insieme a Bimbo Tu abbiamo voluto ringraziarli ma anche premiarli: gli infermieri di Opi Bologna potranno infatti entrare gratis con un accompagnatore, per una giornata al Villaggio della Salute Più del Gruppo Monti”.

Banca di Bologna ha infatti donato i primi mille accessi, e con le donazioni raccolte Bimbo Tu potrà mandare altri infermieri per una giornata di relax. Basta un bonifico sul conto corrente, precisando l’Iban IT15K 08883 37070 01300 01311 73, con causale “In your shoes”.

“Questa iniziativa è prima di tutto l’occasione per ringraziare tutti gli infermieri – dichiara Paolo Bordon, direttore generale dell’Ausl –. Svolgono un ruolo che gli è stato universalmente riconosciuto nel corso dei primi mesi della crisi, e che dobbiamo riconoscergli tutti insieme ancora oggi”.

Parole confermate anche da Chiara Gibertoni, direttore generale del Sant’Orsola, mentre Pietro Giurdanella, presidente dell’Opi di Bologna, ha evidenziato: “La collaborazione che si è creata quest’anno con Bimbo Tu per il progetto ‘In Your Shoes’ vuole rendere ancora più evidente il lavoro fatto, durante tutto questo periodo, dagli infermieri e da tutti i professionisti sanitari”.

Così, poi, il sindaco di Bologna, Virginio Merola: “Il titolo dato a questa bella iniziativa, ‘In your shoes’, richiama la solidarietà che la pandemia ha messo in primo piano. Oltre il loro lavoro, gli infermieri sono stati gli occhi che sorridevano ai pazienti da sotto la mascherina e una rassicurazione per i familiari che non potevano andare a trovare i loro cari”.

Infine Alessandro Arcidiacono, presidene di Bimbo Tu Aps: “L’infermiere è quel professionista sanitario che, più di ogni altro, sorregge chi è in ospedale. L’infermiere è casa fuori da casa, famiglia fuori dalla famiglia e questo è valso più che mai nel periodo del Covid”.

Redazione Nurse Times

L’articolo “In your shoes”: così Bologna rende onore agli infermieri vittime del coronavirus scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.