Trenta tra infermieri e ostetriche del Corso di laurea magistrale in scienze infermieristiche e ostetriche dell’Università di Perugia, hanno iniziato da metà giugno il tirocinio negli hub vaccinali dell’Umbria, e altrettanti cominceranno la prossima settimana.

E’ il risultato dell’accordo tra il Corso di Laurea e le Aziende sanitarie per spingere l’acceleratore sulla campagna vaccinale.

Si tratta per lo più di giovani che, durante l’emergenza sanitaria, hanno lavorato nei reparti Covid.

“Ho avuto così l’opportunità di poter dare un aiuto concreto al centro vaccinazioni, entrando a far parte del team con la speranza di poter tornare alla normalità che va di pari passo con la fiducia nella scienza” afferma Dario Ottobretti, uno dei tirocinanti.

“Aver avuto la possibilità di frequentare un periodo del mio tirocinio in un centro vaccinale ha avuto una grande valenza emotiva, oltreché formativa” aggiunge Elisa Vescovi, ostetrica. Il Corso – inserito nel Dipartimento di medicina e chirurgia diretto dal Vincenzo Nicola Talesa – nasce nel 2016.

“Abbiamo ritenuto strategico in questo momento mettere a disposizione risorse per dare un contributo all’impegno vaccinale che rappresenta una grande sfida nella lotta al Covid”, spiegano il professor Gaetano Vaudo, presidente del Corso e la dottoressa Mirella Giontella, responsabile delle attività didattiche e di tirocinio.

Redazione Nurse Times

Il 35% delle RSA sull’orlo del fallimento per la mancanza di infermieri, fuggiti per un posto pubblico
Il 35% delle RSA sull’orlo del fallimento per la mancanza di infermieri, fuggiti per un posto pubblico
In Umbria infermieri e ostetriche in tirocinio negli hub vaccinali
Gianluca Vialli festeggia il suo compleanno: ecco il suo discorso
Insulti agli infermieri sul web: condanne e multe da migliaia di euro per i leoni da tastiera
L’articolo In Umbria infermieri e ostetriche in tirocinio negli hub vaccinali scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.