NurseTimes è l’unica Testata Giornalistica Sanitaria Italiana (Reg. Trib. Bari n. 4 del 31/03/2015) gestita da Infermieri, quotidiano divenuto il punto di riferimento per tutte le professioni sanitarie

Sono numerose le tesi di laurea che arricchiscono il nostro progetto editoriale denominato NeXT che permette ai neolaureati nelle professionisti sanitarie di poter pubblicare la propria tesi di laurea sul nostro portale (redazione@nursetimes.org). 

Ogni pubblicazione su NurseTimes è spendibile nei concorsi e avvisi pubblici.

Riceviamo la tesi del dott. Fabio Castagnaro dal titolo “Monitoraggio wireless: un nuovo approccio alla rilevazione dei parametri vitali”, dissertata presso l’Università degli Studi di Foggia, polo formativo di Barletta.

ABSTRACT

L’elaborato di tesi tratta un nuovo approccio di monitoraggio del paziente durante il periodo di degenza ospedaliero. La mia esperienza durante il tirocinio formativo mi ha portato ad analizzare questo argomento.

In questi anni ho realizzato come nei vari reparti di lunga degenza come medicina interna, ortopedia, chirurgia ecc. i pazienti vengano monitorati ogni 8 ore circa, quindi in media tre volte al giorno. Questo rende difficile individuare precocemente eventuali variazioni nei parametri vitali che possono essere significative e sintomo di un disordine più grande.

Il mio studio analizza un approccio diverso nel monitoraggio dei parametri vitali, andando ad utilizzare dispositivi di monitoraggio continuo, che agiscono per tutto il giorno senza interruzioni, e soprattutto non sono invasivi.

Maggiormente in questo periodo storico, che vede il Covid 19, come protagonista questi dispositivi sarebbero molto utili per tenere sotto controllo anche quei pazienti meno gravi ma le cui condizioni potrebbero peggiorare da un momento all’altro.

Comunemente il monitoraggio continuo viene utilizzato nei pazienti critici tramite approccio invasivo utilizzando un accesso arterioso, o accesso venoso centrale. Manovre invasive che possono ledere alla salute del paziente e portare a complicanze più gravi.

L’obiettivo della mia tesi è dimostrare che non solo i pazienti critici necessitano di monitoraggio continuo, e che con il monitoraggio wireless è possibile anticipare le prestazioni mediche e infermieristiche, favorendo la praticità e la comodità del paziente.

È stato condotto uno studio sperimentale utilizzando un dispositivo wireless (SimplyTemp24) come esempio. Questo dispositivo monitora in maniera continua la temperatura durante tutta la giornata.

I dati raccolti sono stati confrontati con quelli raccolti utilizzando un classico termometro ascellare misurando la temperatura tre volte nell’arco delle 24 ore.

Dott. Fabio Castagnaro

Allegato

Tesi “Monitoraggio wireless: un nuovo approccio alla rilevazione dei parametri vitali”

Gentile infermiera, tra qualche anno vedrete riconosciuto il vostro contributo con uno stipendio adeguato
Il dott. Dell’anna presenta la tesi “L’utilizzo di plasma ricco di piastrine per ridurre il tempo di guarigione dell’ulcera del piede diabetico”
Appello AME: “Servono più endocrinologi per emergenze post-Covid”
Milano: i No Vax “multano” le auto in sosta per sensibilizzare la popolazione a non vaccinarsi
Ernia ombelicale: conosciamola meglio
L’articolo Il dott. Castagnaro presenta la tesi “Monitoraggio wireless: un nuovo approccio alla rilevazione dei parametri vitali” scritto da Redazione Nurse Times è online su Nurse Times.

Facebook Notice for EU! You need to login to view and post FB Comments!