Neanche la pandemia di Covid-19 riuscirà a tenere lontano Vanni Odera dai bambini ricoverati presso il reparto di Oncologia dell’ospedale pediatrico Gaslini di Genova.

Le visite di intrattenimento del famoso motociclista e stunt-man, che allietavano i piccoli pazienti, erano state sospese a partire dalle fasi più acute dell’emergenza sanitaria. Grazie ad una sua recente idea pero, questa attività potrà riprendere regolarmente.

Odera, accompagnato dal suoi colleghi motociclisti acrobatici Maurizio Gerini e Mattia Villardita, si travestirà da supereroe esibendosi davanti alle finestre dei reparti di Clinica pediatrica, Nefrologia, Ematologia e Oncologia.

Lo spettacolo inatteso e coinvolgente per i bambini ha permesso di trascorrere una giornata diversa, in compagnia dei loro beniamini, ricevendo in dono giocattoli e gadget (maglie, cappellini, album da disegno).

Tutti i regali sono stati consegnati direttamente dal personale del reparto, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19. Anche il personale ospedaliere ha vissuto con entusiasmo il primo di una serie di appuntamento con i tre sportivi benefattori, salutati e ringraziati per questo dono inusuale anche dai vertici dell’Istituto.
Dott. Simone GussoniL’articolo Il Covid-19 non ferma le sorprese per i piccoli pazienti: i supereroi appaiono dalle finestre del Gaslini scritto da Dott. Simone Gussoni è online su Nurse Times.