“Le difficoltà del percorso migratorio, le terribili condizioni di detenzione in Libia e la scarsa tutela in Italia peggiorano notevolmente le condizioni dei migranti” sottolinea il Prof. Tullio Prestileo dell’Ospedale Civico-Benfratelli di Palermo